in

🧢 L’ex allenatore di Victor Lobry presenta il nuovo Stephanois! ⋆ Peuple-Vert.fr – Calcio – ASSE

Victor Lobry si è unito ai Verdi. Dopo due stagioni senza contratto a Pau, il nuovo numero 22 dell’AS Saint-Etienne dovrà raggiungere un nuovo livello. Il suo ex allenatore, Didier Tholot, ha rilasciato un’intervista molto istruttiva ai nostri colleghi del Poteaux Carrés. estratti.

Molto bravo anche in fase difensiva

Didier Tholot:Ciò che mi ha tentato di lui è che ha molta attività e può vedere tutto chiaramente, creare discrepanze. In ogni caso è un giocatore che ha subito una grandissima strage. L’ho usato come numero 10, ma Victor può giocare su tutti e tre i centrocampisti. È un ragazzo molto bravo in fase difensiva, che sa giocare davvero molto.

(Foto di Pierre Costabadie/Icon Sport)

Una mentalità molto buona

Abbiamo giocato 4-2-3-1. So che non sarà lo stesso a Sainté, ma ovviamente lo staff del Saint-Etienne ha imparato qualcosa su di lui. Mi hanno chiesto informazioni, il che ha senso perché tutti i club vogliono conoscere la mentalità di un giocatore prima di ingaggiarlo. Victor ha una mentalità molto buona, non c’è assolutamente nessun problema. […]

Un maratoneta

Victor corre molto, percorre molti chilometri a gara. È forte e riesce a ripetere i suoi sforzi meglio di altri. È un ragazzo molto duro. Penso che sarà molto popolare tra il pubblico del Saint-Etienne, è davvero molto generoso nei suoi sforzi sia in attacco che in difesa. È il tipo di giocatore che ogni allenatore vorrebbe avere nella propria squadra.

(Foto di Anthony Bibard/ FEP/Icon Sport)

“Ha tutto da confermare a Sainté”

Penso che Victor si adatterà molto bene al sistema di Laurent Batlles, che è piuttosto ad alta intensità energetica. Victor ha tutte le qualità per diventare un elemento chiave nel centrocampo di Laurent. Victor ha avuto una prima esperienza di successo con la L2 con noi, ha tutto per confermarlo con Sainté.

Victor è un giocatore che può ingoiare molte miglia. Per impegnarsi molto. Ma ha giocato 37 su 38 nelle due stagioni in cui l’ho avuto. Dimostra che è molto professionale non solo in campo ma anche fuori, nel lavoro invisibile, nel recupero. Fisicamente è una persona davvero solida, quindi riesce a mettere insieme le partite. […]

Mi è piaciuto lavorare con lui, è una persona onesta, onesta e fa il suo lavoro al meglio che può”.

Leggi anche: 💥 La finestra di mercato dei Verdi è tutt’altro che chiusa!

Charlotte Valandrey: questa rigida istruzione data alla sua famiglia prima della sua morte

La BCE alza il tasso di interesse di 0,50 punti, il primo dal 2011