in

10 cibi che non dovresti mangiare di notte

Per dormire bene, dovresti mangiare due o tre ore prima di coricarti. Ma evita anche alcuni cibi e bevande che ritardano l’addormentamento e promuovono la veglia notturna.

Hai difficoltà ad addormentarti la notte? Ti svegli spesso durante la notte? Sei stanco quando ti svegli? Secondo ultimi dati da Public Health France, più di un terzo dei francesi dorme meno di 6 ore a notte e più di un quarto ha un debito di sonno, che equivale a un tempo di sonno inferiore alle loro esigenze. Tra le cause di problemi di sonno vista cibo. UN cena troppo ricca, troppo tardi, cibi e/o bevande che stimolino il risveglio... sono tutti errori da evitare la sera. Spiegazione e consulenza al dott. Alessandra Dalucmedico antietà, nutrizionista e autore del libro “I 100 fraintendimenti che ti fanno sentire male”.

1. Pasta, troppo pesante da digerire!

“La sera evitiamo pasta e patate e favoriamo legumi come lenticchie e ceci o riso integrale, ricco di fibre che si riempie velocemente e previene la fame la sera”, consiglia il dott. Alessandra Dalù. Cibi ricchi di amido come pasta e patate possono rendere difficile la digestione e ritardare l’addormentamento.
Ideale: “Se vai a letto tardi ma ceni alle 20:00, avrai fame intorno alle 23:30. In questo caso, mangiare fagioli flageolet, fagioli rossi, riso o quinoa ti farà andare avanti per molto tempo Elimina le tossine quando ti svegli, perché combattono efficacemente la stitichezza.

2. La carne rossa impedisce il sonno

Da amante della carne rossa, meglio evitarla la sera. A causa dell’alto contenuto di bianco d’uovo e denso, ti impedisce di dormire bene. Le proteine ​​riducono la produzione di serotonina, essenziale per la secrezione di melatoninal’ormone che facilita il sonno. All’improvviso “accrescono la vigilanza”, spiega la dottoressa Alexandra Dalu. I grassi della carne rossa sono difficili da digerire. Tuttavia, chi dice cattiva digestione, dice sonno disturbato. Migliore : “Preferire piccole quantità di carne o un piccolo pezzo di pesce o anche il tofu con la cena.” E se la sera hai voglia di carne rossa, scegli una bistecca o un filetto spesso del 5%, questi sono tagli a basso contenuto di grassi.

3. Budino di riso per dessert

Crema alla vaniglia, budino di riso… Sì, tutti questi dolci sono molto invitanti, ma non solo dannosi per l’equilibrio nutrizionale, sono anche pesante da digerire può quindi disturbare il sonno. Come promemoria, la digestione aumenta la temperatura corporea tanto più il pasto è stato pesante. Tuttavia, per addormentarsi correttamente, la temperatura deve scendere. Migliore : se volete il dolce a fine cena, mangiate uno yogurt naturale o una composta (se non avete problemi di peso perché la composta è più dolce della frutta fresca).

4. Tisana prima di coricarsi = svegliarsi la notte

HA valeriana, passiflora, verbena, biancospino… Perché ti aiutano ad addormentarti, apprezzi la tua tisana serale. Va bene, ma a che ora lo bevi? “Una tisana va bevuta a fine cena e non prima di andare a letto, altrimenti vi sveglierete la notte per andare in bagno”ricorda Alexandra Dalù. Senza dimenticare che è necessario 3 ore in acqua per raggiungere i reni “quindi se beviamo a mezzanotte, ci svegliamo alle 3 del mattino”. Da bere calda, la tisana ha anche il vantaggio di abbassare la temperatura corporea, favorendo l’insorgere del sonno. Da notare : Se devi assumere farmaci la sera, dovrebbe essere fatto con pochissima acqua per limitare i risvegli notturni.

5. Nessuna bistecca di tonno, troppo ricca di proteine

Pesce spada, squalo, sgombro reale, marlin, pipistrello della frutta, tonno… Non dovresti mangiare pesci di grandi dimensioni la sera perché sono ricchi di proteine, il che è di per sé eccitante. “Viene data la preferenza a piccoli pesci come sardine, sgombri, aringhe e salmoni” consiglia la nutrizionista Alexandra Dalu. Sapere : I pesci di grossa taglia accumulano più contaminanti come il mercurio e sono quindi sconsigliati durante la gravidanza, l’allattamento e per i bambini di età inferiore ai 3 anni. Per il tonno: una volta alla settimana, non di più, per queste persone.

6. Niente caffè dopo le 16:00

Parla da sé, dici? Ma è comunque bene ricordarsi di non bere caffè o tè la sera prima di andare a dormire. Solo perché lo sono eccitante per la caffeina che contengono. Sebbene gli effetti possano variare da persona a persona, è generalmente consigliato (soprattutto se non sei abituato a bere caffè) di evitarlo dopo le 16:00. per il té, preferire le bevande tipiche rooibos che sono privi di teina e quindi non hanno effetti negativi sull’addormentarsi. Lo so : 6 ore dopo aver consumato il caffè, metà della caffeina ingerita è ancora presente nel corpo!

7. Il cioccolato la sera danneggia la digestione e il riposo

Poiché contiene caffeina, il cioccolato è eccitante. Non è consigliabile consumarlo la sera in quanto può disturbare il sonno e ostacolare la qualità del sonno. Soprattutto se non puoi fermarti! Inoltre il cioccolato – in particolare quello bianco e al latte – rappresenta un importante apporto di grassi che influiscono sulla digestione e sul riposo. Se rompi: preferire il cioccolato fondente, almeno l’80% di cacao per sfruttare la ricchezza di magnesio che rilassa, e fermarsi a due quadrati.

8. Niente patatine fritte la sera

Più grassi mangi la sera, peggio dormi. Così vietare le patatine fritte e tutti i fritti in genere (ciambella…). UN studio brasiliano pubblicato nel 2008 ha mostrato che l’assunzione di grassi durante la cena diminuzione del sonno REM di una cinquantina di volontari e aumentato il loro indice di eccitazione del sonno e di apnea. Si dice che questo effetto dannoso del grasso sia dovuto principalmente alla difficoltà di digerirlo. Quando il tuo corpo digerisce, non riesce ad addormentarsi. Inoltre, ilistituto del sonno spiega che una dieta troppo grassa può alterare la sensibilità del corpo all’orexina, un ormone che stimola lo stato di veglia e contribuisce al desiderio di mangiare.

9. Niente cocktail alcolici, sono troppo stimolanti!

L’alcol è uno stimolante che riduce la quantità e la qualità dell’ormone del sonno cos’è la melatonina per Alessandra Dalù. Si sconsiglia di consumarlo la sera. L’alcol provoca anche un rilassamento della tensione muscolare che favorisce russare e disturbi respiratori (come l’apnea notturna) che interferiscono anche con il sonno e possono causare risvegli notturni, soprattutto nella seconda parte. Fai attenzione ai cocktail serali : “Devi stare attento con i cocktail, avverte Alexandra Dalù. Con loro uniamo alcol e zuccheri veloci, che sono molto eccitanti e quindi non adatti al sonno.

10. Niente bibite, troppo eccitante!

Arricchite con caffeina, guaranà, taurina, vitamine o ginseng, molte bibite analcoliche eccitano, prevengono la sonnolenza e interrompono il sonno. Nel 2016, uno studio statunitense su 18.800 persone lo ha dimostrato la maggior parte i forti bevitori di bibite hanno dormito meno di 5 ore In serata. Un altro studio, pubblicato nel 2010 e condotto su 200 bambini, ha rilevato che coloro che hanno bevuto più bibite dormivano sempre meno bene di quelli che non lo facevano. Le bevande analcoliche dovrebbero essere evitate in generale e soprattutto la sera. Sapere : Il consumo di a Una lattina da 250 ml di bibita energetica fornisce in media l’equivalente di caffeina di due caffè espresso (50 ml) o più di due lattine di cola (330 ml).

Veloce 12 ore

Ci sono cibi da evitare la sera e anche abitudini da dimenticare. Ad esempio, mangiare tardi quando ci si alza presto può essere responsabile del bruciore di stomaco. “C’è un digiuno fisiologico interprandiale (tra i pasti) rispettare, ricorda Alexandra Dalù, Non sgranocchiamo nulla al di fuori di questi pasti, non portiamo niente con noi ma acqua. Ma anche si osserva un digiuno adeguato tra la cena e la colazione del giorno successivo.” Migliore : “Nelle serate tranquille, consiglio di cenare intorno alle 19:30 e fino alle 20:30, e poi fare colazione alle 8:30 la mattina successiva per accumulare 12 ore di digiuno.” Lo stesso vale se si cena fino alle 21:30, si dovrebbe cercare di aspettare fino alle 10 del giorno successivo per consumare il primo pasto.

Riprogramma il tuo sonno

Metropolitana, lavoro, sonno… Un ritmo intenso, a volte incoerente, può mettere sotto pressione il sonno. “Ma il sonno è un programma come un software e a volte devi modificarlo” spiega Alessandra Dalù. Specifico ? “Non è sempre solo una questione di cibo. Ad esempio, se prendi sonniferi da anni, puoi svezzarti, ci sono piante interessanti. Inoltre, dietro un disturbo del sonno può esserci uno squilibrio ormonale o carenze. Questo richiede cure mediche adeguate e personalizzate”.

Grazie alla dott.ssa Alexandra Dalu, medico antietà e nutrizionista.

La maschera dovrebbe essere indossata più spesso.

non riguarda solo i bambini