in

7 segni di un intestino malsano, 7 soluzioni per migliorarlo

Molte sfaccettature della vita moderna, come alti livelli di stress, mancanza di sonno, mangiare cibi trasformati e zuccherati e assumere antibiotici possono danneggiare il nostro microbioma intestinale. Questo, a sua volta, può influenzare altri aspetti della nostra salute, come il cervello, il cuore, il sistema immunitario, la pelle, il peso, i livelli ormonali, la capacità di assorbire i nutrienti e persino lo sviluppo del cancro.

Un intestino malsano può manifestarsi in molti modi. Ecco 7 dei segni più comuni:

1. Mal di stomaco

Disturbi dello stomaco come gas, gonfiore, stitichezza, diarrea e bruciore di stomaco possono essere tutti segni di un intestino malato. Un intestino equilibrato avrà meno difficoltà a elaborare il cibo ed eliminare gli sprechi.

2. Una dieta ricca di zuccheri

Una dieta ricca di alimenti trasformati e zuccheri aggiunti può ridurre la quantità di batteri buoni nell’intestino. Questo squilibrio può causare un aumento del desiderio di zucchero, che può danneggiare ulteriormente l’intestino. Elevate quantità di zuccheri raffinati, compreso lo sciroppo di mais ad alto contenuto di fruttosio, sono state collegate a un aumento dell’infiammazione nel corpo. L’infiammazione può essere il precursore di numerose malattie e persino di tumori.

3. Modifiche di peso non intenzionali

Aumentare o perdere peso senza modificare le abitudini alimentari o di esercizio fisico può essere un segno di cattiva salute dell’intestino. Un intestino squilibrato può ridurre la capacità del tuo corpo di assorbire i nutrienti, regolare la glicemia e immagazzinare grasso. La perdita di peso può essere causata da una crescita eccessiva di batteri nell’intestino tenue, mentre l’aumento di peso può essere il risultato dell’insulino-resistenza o dell’urgenza di mangiare troppo a causa di una diminuzione dell’assorbimento di zuccheri nel sangue dei nutrienti.

4. Problemi di sonno o stanchezza costante

Un intestino malsano può contribuire a disturbi del sonno come insonnia o scarso sonno, portando a stanchezza cronica. La maggior parte della serotonina del corpo, un ormone che influenza l’umore e il sonno, viene prodotta nell’intestino. I danni intestinali possono quindi influenzare la tua capacità di dormire bene. Alcuni disturbi del sonno sono stati anche collegati a un rischio di fibromialgia.

5. Irritazione della pelle

Condizioni della pelle come l’eczema possono essere associate a un intestino danneggiato. L’infiammazione dell’intestino causata da una dieta povera o da allergie alimentari può portare a una maggiore “perdita” di alcune proteine ​​​​dal corpo, che a sua volta può irritare la pelle e portare a condizioni come l’eczema.

6. Malattie autoimmuni

I ricercatori medici trovano costantemente nuove prove dell’influenza dell’intestino sul sistema immunitario. Si pensa che un intestino malsano possa aumentare l’infiammazione sistemica e compromettere il corretto funzionamento del sistema immunitario. Questo può portare a malattie autoimmuni, in cui il corpo attacca se stesso invece di invasori dannosi.

7. Intolleranze alimentari

Le intolleranze alimentari derivano dalla difficoltà a digerire determinati alimenti (che è diversa da un’allergia alimentare, che è causata da una reazione del sistema immunitario a determinati alimenti). Si ritiene che le intolleranze alimentari possano essere dovute a batteri di scarsa qualità nell’intestino. Ciò può portare a problemi di digestione di cibi scatenanti e sintomi spiacevoli come gonfiore, gas, diarrea, dolore addominale e nausea. Ci sono alcune prove che le allergie alimentari possono anche essere collegate alla salute dell’intestino.

7 cose che puoi fare per la salute dell’intestino

1. Abbassa il livello di stress

Livelli di stress elevati e cronici sono difficili per l’intero corpo, compreso l’intestino. I modi per ridurre lo stress includono meditazione, passeggiate, massaggi, trascorrere del tempo con amici o familiari, diffondere oli essenziali, ridurre l’assunzione di caffeina, ridere, yoga o la presenza di un animale domestico.

2. Dormi a sufficienza

Un sonno insufficiente o scarso può avere un grave impatto sulla salute dell’intestino, che a sua volta può contribuire ad altri problemi di sonno. Cerca di ottenere almeno 7-8 ore di sonno ininterrotto come priorità.

3. Mangia lentamente

Masticare bene e mangiare più lentamente può favorire la completa digestione e l’assorbimento dei nutrienti. Può aiutarti a ridurre il disagio digestivo e mantenere un intestino sano.

4. Rimani idratato

È stato dimostrato che bere molta acqua ha un effetto benefico sulla mucosa intestinale e sull’equilibrio dei batteri buoni nell’intestino. Rimanere idratati è un modo semplice per sostenere la salute dell’intestino.

5. Prendi un prebiotico o un probiotico

L’aggiunta di un integratore prebiotico o probiotico alla tua dieta può essere un ottimo modo per migliorare la salute dell’intestino. I prebiotici sono “cibo” per supportare la crescita di batteri benefici nell’intestino, mentre i probiotici sono batteri vivi buoni. Non tutti gli integratori probiotici sono di alta qualità o veramente benefici. È meglio consultare il proprio medico quando si sceglie un integratore probiotico o prebiotico per ottenere i migliori risultati per la propria salute.

6. Verificare la presenza di intolleranze alimentari

Se hai sintomi come crampi, gonfiore, dolore addominale, diarrea, eruzioni cutanee, nausea, affaticamento e reflusso acido, potresti avere un’intolleranza alimentare. Puoi provare a eliminare i cibi trigger comuni per vedere se i tuoi sintomi migliorano. Se riesci a identificare uno o più alimenti che contribuiscono ai tuoi sintomi, potresti vedere un cambiamento positivo nella tua digestione cambiando le tue abitudini alimentari.

7. Cambia la tua dieta

Ridurre la quantità di alimenti trasformati ricchi di zuccheri e grassi che si mangia può contribuire a una migliore salute dell’intestino. Anche una dieta ricca di cibi vegetali e proteine ​​magre può avere un impatto positivo sull’intestino. Una dieta ricca di fibre ha dimostrato di essere un importante contributo alla salute del microbioma intestinale.

* Presse Santé si impegna a trasmettere la conoscenza della salute in una lingua accessibile a tutti. IN NESSUN CASO LE INFORMAZIONI FORNITE NON SOSTITUISCONO I CONSIGLI DI UN PROFESSIONISTA SANITARIO.

Ti piacciono i nostri contenuti?

Ricevi gratuitamente ogni giorno le nostre ultime pubblicazioni nella tua casella di posta

la vertigine dell’Unione Europea di fronte alla sfida della sobrietà

Oroscopo giornaliero: MARTEDI’ 26 LUGLIO per ogni segno zodiacale