in

8 segni rivelatori di malattia del fegato

La malattia del fegato è una condizione comune ma spesso sottodiagnosticata che può avere gravi conseguenze. Il fegato è un organo vitale che svolge un ruolo importante nel metabolismo, nella disintossicazione e nella digestione. Se si ammala, può portare a molti problemi.

Esistono molti tipi di malattie del fegato che vanno dall’epatite virale alla steatosi epatica. I sintomi possono variare a seconda del tipo di malattia del fegato, ma alcuni sintomi comuni possono indicare danni al fegato. Ecco 8 segnali allarmanti che dovresti rivolgerti a un professionista della salute per ulteriori indagini.

  1. Fatica.

La stanchezza è un sintomo comune di molte malattie e condizioni, tra cui le malattie del fegato. Mentre la stanchezza può essere causata da una serie di fattori, tra cui la mancanza di sonno o l’attività fisica, può anche essere un segno di una condizione sottostante più grave. In caso di malattia del fegato, l’affaticamento è solitamente causato dall’accumulo di tossine nel sangue. Quando il fegato è danneggiato, è meno in grado di filtrare queste tossine, portando ad un aumento della concentrazione nel flusso sanguigno. Ciò può causare sensazioni di letargia e stanchezza.

  1. Perdita di peso :

La malattia del fegato può essere difficile da rilevare in una fase precoce. La perdita di peso può essere uno dei primi segni che qualcosa non va. Mentre ci sono molte possibili cause di perdita di peso, questa può essere un segno che il fegato non funziona correttamente. Il fegato svolge un ruolo vitale nel metabolismo dei grassi, quindi quando si tratta di uno squilibrio nel suo funzionamento, il metabolismo dei grassi può essere compromesso. Questo può portare alla perdita di peso. Le malattie del fegato possono anche causare cambiamenti nei livelli ormonali, che possono portare a una diminuzione della massa muscolare e a un metabolismo più basso, due fattori che possono portare alla perdita di peso. Se perdi peso involontariamente, è importante parlare con il medico per escludere una malattia del fegato come possibile causa.

  1. Debolezza :

Uno dei tanti possibili segni di malattia del fegato è la debolezza. Sebbene questo sintomo possa sembrare relativamente minore, può essere un serio indicatore di problemi sottostanti. Le malattie del fegato possono causare un’ampia varietà di problemi, dai problemi digestivi agli squilibri ormonali. In molti casi, questi problemi possono portare a malnutrizione e carenze vitaminiche, che a loro volta possono portare a debolezza e affaticamento.

  1. Nausea e vomito:

Ciò può essere dovuto a un accumulo di tossine nel sangue, con il fegato responsabile del loro filtraggio. La nausea e il vomito possono anche essere causati dalla perdita di appetito, un altro sintomo comune di malattie del fegato. Quando la funzionalità epatica non è ottimale, non può immagazzinare abbastanza nutrienti, il che può portare alla malnutrizione. Inoltre, la malattia del fegato può causare infiammazione, che può esercitare pressione sullo stomaco e causare nausea.

  1. Diminuzione dell’appetito:

Il fegato è responsabile di molte funzioni importanti, inclusa la produzione di enzimi che aiutano ad abbattere il cibo. Quando il fegato è danneggiato, non può produrre abbastanza di questi enzimi, con conseguente accumulo di tossine nel corpo. Queste tossine possono causare nausea e rendere difficile mangiare. Se stai riscontrando un’improvvisa diminuzione dell’appetito, sappi che è tempo di consultare un medico.

  1. Dolore addominale o gonfiore:

L’accumulo di tossine può anche portare a dolori addominali. Il fegato è responsabile del filtraggio delle tossine dal sangue. Se non fa il suo lavoro come dovrebbe, queste tossine possono causare dolore nel tempo. Ricorda che la malattia del fegato di solito causa infiammazione, che a sua volta può causare dolore addominale e gonfiore. In alcuni casi, la malattia del fegato può anche causare ascite. Una condizione in cui il liquido si accumula nell’addome. Questo accumulo di liquidi, insieme all’infiammazione, provoca dolore e gonfiore.

  1. Urina scura o ingiallimento della pelle e degli occhi (ittero):

L’urina scura deriva da un accumulo di tossine dopo un fegato danneggiato, incapace di completare il suo compito di disintossicazione. L’ittero si verifica quando c’è troppa bilirubina nel sangue. Questo potrebbe essere un segno che il fegato non è in grado di filtrare efficacemente le tossine. L’urina scura può anche essere un segno di danno al fegato, in quanto può indicare che il corpo non sta elaborando correttamente i prodotti di scarto.

  1. prurito:

In alcuni casi, il prurito è l’unico sintomo di malattia del fegato. Mentre in altri casi possono essere accompagnati da altri sintomi come affaticamento, ittero e perdita di peso. Il prurito di solito si verifica quando le cellule del fegato sono danneggiate. Questo porta all’accumulo di sali biliari nel flusso sanguigno. I sali biliari sono normalmente escreti nelle feci. Ma quando il fegato è danneggiato, possono accumularsi nel sangue e causare prurito. In alcuni casi, il prurito può anche essere causato da cancro o cirrosi.

* Presse Santé si impegna a trasferire le conoscenze sulla salute in un linguaggio accessibile a tutti. In NESSUN CASO le informazioni fornite sostituiscono il parere di un operatore sanitario.

Richiamo del prodotto: questo sacco a pelo può causare arresto respiratorio

Il suo tumore al cervello è stato il fattore scatenante: diventato un comico, Florent è un successo con i suoi video