in

a Mariupol i russi vogliono dimostrare che stanno iniziando a ricostruire

pubblicato

Aggiornare

Guerra in Ucraina: i russi iniziano la ricostruzione a Mariupol
informazioni sulla francia

Articolo scritto da

Nella città martire di Mariupol, i russi ei loro alleati manifestano il loro desiderio di ricostruire la città, due mesi dopo la sua cattura.

Mariupol è la città martire del conflitto ucraino. Dopo una battaglia spietata, l’esercito russo ora vuole dimostrare che sta lavorando alla ricostruzione. È una questione di immagine, così quel giorno ha invitato la stampa internazionale a venire a filmare uno dei suoi primissimi progetti: mille case completate da questo autunno. “Più di 1.000 persone lavorano nel sito, con oltre 500 macchine. Lavoriamo 24 ore al giorno senza fermarci un secondo”, afferma il responsabile del sito, Oleg Pechionkine.

Per evitare perdite di tempo, le diverse operazioni vengono eseguite contemporaneamente: quelle grandi lavora contemporaneamente alla finitura. Sebbene la maggior parte dei lavoratori sia russa, sono state assunte anche persone del posto. “Devi avere un lavoro, non siamo pigri. La città si sta ricostruendo. Il primo giorno in cui siamo scesi in piazza è stato terrificante“, testimonia una donna che dipinge una facciata.

Sottoscrizione alla Newsletter

tutte le novità in video

Ottieni l’essenza delle nostre notizie con la nostra newsletter

Sottoscrizione alla Newsletter

articoli sullo stesso argomento

Visto dall’Europa

Franceinfo seleziona quotidianamente i contenuti dei media audiovisivi pubblici europei, membri di Eurovision. Questo contenuto è pubblicato in inglese o francese.

Lo Stade Rennais ha finalmente trovato il successore di Nayef Aguerd

l’emozione del regista e degli attori al Comic-Con