in

Amber Heard VS Johnny Depp: “So la verità”, Kate Moss torna a casa dopo il processo

Lo scorso maggio, il mondo intero ha seguito la testimonianza di Kate Moss a favore di Johnny Depp nella sua causa contro Amber Heard. Due mesi dopo, la modella britannica torna alla famosa “verità” che conosce.

Kate Moss non ha assolutamente finito con la travolgente Amber Heard. A maggio, “il ramoscello” ha testimoniato a nome del suo ex fidanzato, Johnny Depp, nel processo contro Amber Heard. Il processo aveva già preso grandi svolte, ma La testimonianza di Kate Moss è stata uno dei più grandi colpi di scena nel caso Heard-Depp.

Il top inglese è infatti tornato sulla voce delle violenze di Johnny Depp nei suoi confronti mentre si frequentavano. Secondo la testimonianza, l’ex Pirata dei Caraibi ha spinto Kate Moss giù per le scale negli anni 90. Ha poi smentito questi commenti spiegando che quella notte era scoppiato un temporale mentre erano in Giamaica, che era caduta dalle scale mentre lasciava l’hotel e che Johnny Depp l’aveva aiutata portandola in camera da letto e chiamare un medico per curarla.

Kate Moss “So la verità su Johnny”

Mentre il mondo intero osservava e ascoltava attentamente la testimonianza di Kate Moss lo scorso maggio, questo non ha finito di dire la verità gridandola dai tetti. Visibilmente infastidito dalla falsa testimonianza che accusava Johnny di averla aggredita.

Secondo Orari della domenicaKate Moss avrebbe parlato di nuovo su questo argomento al Dischi dell’isola deserta : “So la verità su Johnny. Ho dovuto dire questa verità”., lei spiegò. Sempre secondo il Times, ha aggiunto di credere in “onestà e giustizia”durante l’intervista.

Durante il video testimonial di Kate Moss, i fan di Johnny Depp hanno potuto vedere il volto costernato della sua ex moglie Amber Heard ai commenti del top inglese. Una sequenza che aveva fatto il giro del mondo e giocata sulla decisione finale della giuria a favore dell’attore.

quando le “vacanze di solidarietà” diventano un incubo

Il LOSC perde contro l’Espanyol Barcellona nella sua seconda partita in Spagna