in

Amélie Oudéa-Castera fa rivivere la voce di Nizza per il 2024

Mathieu WARNIER, Media365, pubblicato martedì 26 luglio 2022 alle 18:05.

Mentre gli Champs-Elysées potrebbero non accogliere l’arrivo del Tour de France 2024, il ministro dello Sport Amélie Oudéa-Castera ha parlato alla stampa della possibilità che l’evento si svolga a Nizza.

Amélie Oudéa-Castera ha ripreso la voce. Qualche settimana fa la stampa italiana ha ribadito la possibilità di un arrivo del Tour de France 2024, il cui Grand Départ potrebbe svolgersi a Firenze, sulle strade di Nizza in sostituzione degli Champs-Elysees. Sebbene Parigi ospiterà i Giochi Olimpici dal 26 luglio all’11 agosto 2024, la vicinanza dei due eventi potrebbe rendere impossibile la tradizionale organizzazione della chiusura della Grande Boucle. Se Christian Prudhomme si rifiutasse di commentare questa voce d’oltralpe. Anne Hidalgo si è confidata in un’intervista al quotidiano questa domenica il parigino che “la questione dell’assenza degli Champs-Elysées al Tour non è un tabù”. Martedì mattina invitato sull’antenna di Info Franciail ministro dello Sport non ha esitato sull’argomento, sollevando la possibilità che il Tour de France arrivasse fuori Parigi per la prima volta nella sua storia.

Prudhomme discute con Nizza

Riferendosi alla volontà di impedire “il proliferare delle forze di sicurezza” in questo periodo cruciale, Amélie Oudéa-Castera ha affermato che “l’arrivo del Tour de France sarà un po’ atteso e probabilmente non a Parigi, ma a Nizza”. Inoltre, il membro del governo ha menzionato la possibilità di “riordinare gli elementi del calendario che possono essere organizzati” per evitare un divario troppo stretto tra i due eventi. Un comunicato del ministro che ha risposto. Mentre il municipio di Nizza “per ora non conferma nulla” in un comunicato alAFP, solleva “tra l’altro un’ipotesi di lavoro” dal lato esecutivo. Christian Prudhomme, dal canto suo, fa in modo che l’organizzazione del Tour de France “discuti una serie di cose con il municipio di Nizza”, città con la quale ci sono “ottimi rapporti” e che è “molto solida nel 2020” quando il Il Tour de France ne impiega due, ma è stato posticipato di mesi a causa della pandemia di coronavirus, quindi dovremo aspettare ancora un po’ per la conferma dei piani del Tour de France 2024.

i motivi della partenza di Prudence Leroy, in arte Fanny, dalla serie France 3

qual è la differenza di consumo in estate?