in

Basket: Elan Béarnais salvato alla sirena!

“I dibattiti sono stati molto cordiali, molto tecnici, molto calmi, qualcosa di molto normale”, sospirò David Bonnemason-Carrère mentre lasciava l’organismo federale. Un tono opposto a quello dell’ultima visita al DNCCG di quindici giorni fa, quando un pubblico è rimasto sbalordito dalla virulenza dei commenti e dell’atteggiamento di David Otto, il boss del CSG.

L’11 luglio, il consiglio di amministrazione senior della National League (DNCCG) ha confermato la sua decisione di rifiutare l’ingresso di Elan in Elite, a causa di una carenza finanziaria durata una stagione di circa $ 2 milioni. e la mancanza di garanzie per il prossimo anno.

“Un enorme sollievo”

“Questo lunedì sono stati discussi tutti gli aspetti, compreso lo spread del debito. Alla fine, la Camera d’Appello ha riformato le decisioni prese in primo grado vista la qualità dell’acquirente, i suoi impegni e la realtà del progetto presentato, i nostri impegni verso tutti e le cifre realistiche presentate”, spiega DBC, confermando che il prossimo bilancio è da 4,6 a 4,8 milioni di euro.

“È un enorme sollievo per il club, lo staff, i tifosi, per tutti”, ha continuato Bonnemason-Carrère, che ha sopportato le ultime settimane frenetiche e intense ed è precipitato nel cuore della fornace e ha dovuto controllare lo spargimento di sangue. da un lato, preparando il terreno per Eat4Good dall’altro, evitando attacchi e altri colpi bassi di alcuni ex giocatori in locale.

Gli editori ti consigliano

“Due settimane fa eravamo ancora in una situazione molto tesa con gli americani”, ricorda il presidente. “Eravamo in aperto conflitto, non ci parlavamo, non c’era comunicazione da un po’. Abbiamo trattenuto il respiro fino all’ultimo momento. L’equilibrio era molto fragile per salvare questa entità, questo monumento che è Elan. Oggi abbiamo un acquirente di qualità, un buon marchio, persone che vogliono mettersi in gioco”, esulta, consapevole che “tutto è avvenuto con tempi molto stretti. È stata una storia di giorni o addirittura ore di duro lavoro lo scorso fine settimana”, ammette David Bonnemason-Carrère. Chi non dimentica di includere in questo successo di recupero “il municipio e l’enorme lavoro svolto da François Bayrou e dai suoi team, in ogni momento a sostegno di questo dossier”.

L’atleta si riprende i suoi diritti

Il prossimo passo: “incontrare tutti i dipendenti che non si sono mai arresi, rassicurarli, informarli, andare avanti e prepararsi velocemente alla stagione che sta arrivando perché tutti gli aspetti sono congelati da più di un mese”, dice il leader . “Dopo la fase relativa al salvataggio del club, ora dobbiamo costruire una squadra attorno a un budget razionale e coerente”.

La sfida ora è nelle mani di Eric Bartecheky che, attorno a Giovan Oniangue, Vitalis Chikoko e Gérald Ayayi, i tre pro ancora sotto contratto, dovrà costruire la squadra più competitiva possibile senza grandi risorse, composta probabilmente da otto pro e due speranze , adoperarsi per una manutenzione ragionevole. Dopo queste ultime settimane degne di una serie Z, non chiederemo di più. Ripresa del campionato sabato 24 settembre al Palais di fronte a Strasburgo!

Pierre Seillant: “Questa è un’ottima notizia”

Preoccupato per la sorte del “suo” club minacciato di bancarotta, Pierre Seillant, il “presidente” dal 1967 al 2008 e da allora presidente onorario, si è detto “estremamente sollevato” nell’apprendere la notizia del salvataggio. “In questi tempi difficili ho sempre pensato a Pierre Seillant”, ammette David Bonnemason-Carrère. “È stata la prima persona che ho informato quando è stata presa la decisione”
“Questa è un’ottima notizia”, ​​ha confermato Pierre Seillant. “Questo dimostra che il lavoro è stato svolto molto bene da David Bonnemason e Thierry Braillard che hanno rappresentato l’acquirente. Il club si è salvato, compreso lo Sportpaleis se temiamo il peggio. Sono sollevato dal fatto che il club sia vivo e non solo sopravvive. »

Jean-Louis Trintignant, pilota dei suoi sogni in “Un uomo e una donna”

Il marchio sportivo di Renault svela il bellissimo concept elettrico