in

Biden critica la passività di Trump durante questo ‘inferno medievale’

Durante la sua guarigione, il presidente degli Stati Uniti Joe Biden è stato particolarmente offensivo nei confronti di Donald Trump, durante una videoconferenza il 25 luglio 2022.

Joe Biden ha criticato l’inerzia del suo predecessore Donald Trump lunedì 25 luglio, durante l’attacco al Campidoglio il 6 gennaio 2021. Per tre ore, l’ex presidente degli Stati Uniti maltrattato ha assistito allo svolgersi degli eventi dalla comodità della sua sala da pranzo privata vicino allo studio Oval.ha lanciato il presidente democratico a margine di una conferenza di un’organizzazione di capi di polizia afroamericani.

“Mentre lo faceva, poliziotti coraggiosi hanno vissuto un inferno degno del Medioevo (…), coperti di sangue, circondati da carneficina, di fronte a una folla inferocita che ha creduto alle bugie del presidente sconfitto”Lui continuò. “La polizia è stata eroica quel giorno. Donald Trump non ha avuto il coraggio di agire”ha sottolineato Joe Biden, notando che non potevano “essere pro-insurrezione e pro-polizia”Dove “pro-insurrezione e pro-democrazia”.

Questa critica è in linea con le conclusioni della commissione parlamentare d’inchiesta sull’attentato del 6 gennaio, che ha stimato durante un’audizione pubblica di giovedì 21 luglio che il miliardario repubblicano “fallito nel suo dovere di comandante in capo” non intervenendo per tre ore per fermare l’ondata di violenza dei suoi sostenitori al Congresso. Joe Biden, criticato dai suoi oppositori per le rinnovate violenze nel Paese, è a pochi mesi dalle cruciali elezioni parlamentari, che potrebbero vedere il partito repubblicano prendere il controllo della Camera dei Rappresentanti attualmente dominata dai Democratici.

Colpito dal Covid-19, Joe Biden si sente “molto in forma”

Il presidente degli Stati Uniti, quasi guarito dal Covid, ha dichiarato lunedì che spera di tornare al lavoro a tempo pieno entro una settimana. “Mi sento molto in forma”ha raccontato ai giornalisti al termine di un incontro con dirigenti d’azienda sulla produzione di microchip, a cui ha partecipato tramite collegamento video.

Con voce un po’ roca, il 79enne democratico, che era stato messo da parte dopo il test positivo di giovedì, non vedeva l’ora di passare due belle notti di seguito. “Infatti il ​​mio cane ha dovuto svegliarmi anche stamattina”Sorrise.

Leggi anche: Articolo riservato ai nostri iscritti I 187 minuti in cui Donald Trump ha realizzato le rivolte del 6 gennaio 2021

Joe Biden aveva continuato a lavorare, ma aveva alleggerito il suo programma durante il suo recupero. Il presidente sembra aver avuto sintomi lievi e la Casa Bianca ha fatto ogni sforzo per rassicurarlo sul suo stato di salute e sulla sua capacità di governo, anche limitata.

In precedenza, il suo medico personale ha affermato di non avere praticamente sintomi della malattia, in una lettera rilasciata dalla Casa Bianca. “I suoi sintomi ora sono quasi completamente scomparsi”ha scritto il dott. Kevin O’Connor.

Il presidente soffre ancora di un piccolo naso chiuso, aveva indicato il medico. L’età di Joe Biden – che ha ricevuto una vaccinazione completa e due richiami – lo colloca nella categoria di quelli a rischio di sviluppare un caso grave della malattia.

Il mondo con AFP

Liquidazione di Geoxia: il fastidio dei proprietari la cui casa non è finita

World of Warcraft: Finalmente sappiamo quando verrà rilasciata l’espansione WoW Classic Wrath of the Lich King!