in

COVID-19. Puoi ottenere la tua dose di richiamo anche se sei appena stato malato?

“Dopo una sindrome influenzale, sinusite, tosse, raffreddore è consigliabile o bisogna aspettare la quarta dose di vaccinazione anti-Covid? Ho 71 anni e sono solo a rischio a causa dell’età. Grazie “scrive Chantal.

Hai davvero diritto a una seconda dose di richiamo contro il Covid-19. Secondo le raccomandazioni dell’Alta Autorità di sanità pubblica pubblicate il 19 settembre, le persone con più di 60 anni possono prendere un quarto dose di vaccino. Così come i residenti di Ehpad (residenze per anziani non autosufficienti) e USLD (unità di assistenza a lungo termine), persone a grave rischio o anche professionisti del settore sanitario e medico-sociale.

“Questa vaccinazione di richiamo è preferibilmente effettuata con vaccini bivalenti a mRNA, mirati in particolare alle varianti del virus attualmente circolanti sul territorio nazionale”leggiamo sul Sito web del servizio di informazione sulle vaccinazioni.

Leggi anche: COVID-19. Come sta andando la campagna del vaccino bivalente?

E se siamo malati?

Puoi vaccinarti, ma si consiglia comunque di attendere qualche giorno dopo la scomparsa dei sintomi. “Meglio aspettare di stare bene, ma senza ritardare troppo la vaccinazione”ci dice il professor Pierre Tattevin, capo del dipartimento di malattie infettive dell’Ospedale Universitario di renna.

È lo stesso, nel caso dell’influenza: “È meglio aspettare la fine dell’influenza per vaccinarsi contro il Covid-19. Il tuo medico curante può consigliarti in quale data puoi vaccinarti contro il Covid-19.dice il Ministero della Salute, sul suo sito.

In caso di dubbio, Chantal, puoi chiedere al tuo medico di dirti il ​​limite di tempo prima che tu riceva il vaccino.

Leggi anche: Influenza stagionale: dieci domande sulla campagna vaccinale che parte martedì

Ottieni entrambi i vaccini contemporaneamente

Si prega di notare che è possibile ricevere contemporaneamente il vaccino contro l’influenza stagionale e il vaccino contro il Covid-19.

“La Haute Autorité de santé raccomanda che per evitare ritardi nella vaccinazione antinfluenzale e per semplificare il programma di vaccinazione, la somministrazione simultanea di vaccini contro Covid-19 e contro l’influenza stagionale dovrebbe essere offerta non appena una persona si qualifica per entrambi. vaccinazioni »leggiamo sul Sito web del Ministero della Salute.

Leggi anche: COVID-19. Sono infetto, devo prendere una quarta dose?

In questo caso, viene somministrato un vaccino in ciascun braccio.

insulina in capsule

820.000 persone in Francia non sanno di esserne colpite