in

Dany Boon afferma di essere vittima di una frode stimata in oltre 6 milioni di euro

Dany Boon si considera vittima di una truffa di un misterioso provider irlandese. Quest’ultimo avrebbe recitato con l’attore francese che avrebbe perso più di 6 milioni di euro.

Il seguito sotto questo annuncio

Dany Boon è noto al grande pubblico da anni grazie ai suoi ruoli in Benvenuto in Ch’tis, Nulla da segnalare o rapina pazzesca. La maggior parte dei film ha successo. Di conseguenza, l’attore 56enne ha accumulato una fortuna in pochi anni, stimata in 26 milioni, secondo la rivista. Capitale. Ma sarebbe stato avviato da una truffa come riportato dalEsame irlandese, una frode che comporterebbe diversi milioni di euro. Secondo il quotidiano irlandese, l’attore francese afferma di essere stato truffato da un uomo che si presentava come un gentiluomo, un gentiluomo che apparteneva a un’antica famiglia irlandese. Gli avvocati di Dany Boon hanno anche ricevuto un blocco temporaneo sui beni di quest’uomo, fino a 6 milioni di euro. Si dice che il truffatore si atteggi a Terry Birles, che è a capo di diverse società oscure.

Tutto è iniziato con uno yacht

Tutto è iniziato quando Dany Boon, un appassionato di sport acquatici, avrebbe arruolato i servizi di Terry Birles per rinnovare e mantenere il suo yacht. Si dice che l’uomo gli abbia consigliato di collaborare con una società, la South Sea Merchant’s Mariners Ltd Partnership (SSMM), una società di cui l’attore non avrebbe sospettato. Su consiglio di Terry Birles, Dany Boon avrebbe quindi speso più di 2 milioni di euro per la ristrutturazione del suo yachtattraverso questa società. Visibilmente in confidenza con il presunto truffatore, Dany Boon avrebbe investito più di 4 milioni di euro in uno schema affiliato alla Banca centrale irlandese, che irradia una buona operazione finanziaria.

Dany Boon vittima di una truffa?

Ma Dany Boon, che era sempre meno fiducioso, avrebbe chiesto il rimborso delle somme investite e avrebbe poi saputo che i suoi soldi erano stati trasferiti in Corea del Sud e Panama. Capì che era Terry Birles a dirigerlo, l’attore di… Benvenuto in Ch’tis si dice che abbia contattato ex clienti di questo misterioso irlandese che gli avrebbe confermato che la compagnia nautica era solo un’esca e che Terry Birles avrebbe approfittato dell’ingenuità di Dany Boon. Secondo Esame irlandese, quest’ultimo avrebbe speso 6,7 milioni di euro per tutta questa vicenda e questa controversia sarà presto esaminata dai tribunali irlandesi.

Ricerca sul morbo di Alzheimer: sospetti di cattiva condotta scientifica

Mercato – De Jong “schiavo” del Barça, Manchester United in lacrime