in

dieci morti dopo il crollo di una sezione di montagna in un sito minerario

L’incidente è avvenuto nel territorio della città di Baiyin, nella provincia di Gansu, nel nord-ovest del Paese. Sono in corso le indagini per accertare le cause.

Articolo scritto da

Inserito

Aggiornare

Momento della lettura : 1 minuto.

Il crollo di un tratto di montagna, sabato 23 luglio, nel sito di una miniera di carbone a La Cina lascia dieci morti e sette feriti, ha annunciato la CCTV della televisione pubblica. L’incidente è avvenuto intorno alle 11:15 ora locale (5:15 ora francese) nel territorio della città di Baiyin, nella provincia di Gansu, nel nord-ovest del Paese.

Il personale si è spostato nel sito minerario “quando si verificò il crollo di un fianco di una montagna vicino alla miniera”che ha “seppellire sia questi lavoratori che i veicoli”ha spiegato la catena. “Sono in corso le indagini (per accertare le cause) dell’incidente”lei ha chiarito.

La sicurezza delle miniere in Cina è migliorata negli ultimi decenni, così come la copertura mediatica degli incidenti, molti dei quali un tempo trascurati. Ma gli incidenti accadono ancora regolarmente a causa della pericolosità insita nel settore e dell’applicazione talvolta arbitraria delle istruzioni di sicurezza, soprattutto nei luoghi più rudimentali. Lo scorso settembre, 19 minatori bloccati sottoterra dopo il crollo di una miniera di carbone nella provincia nord-occidentale del Qinghai sono stati trovati morti dopo una lunga ricerca.

Un furgone Citroën 2CV con 4.000 km in vendita dopo 30 anni di oblio

la parata e l’elezione della regina di Cornovaglia domenica 24 luglio 2022