in

Eutelsat comunica. : La prevista fusione di Eutelsat con OneWeb nello spazio Internet è accolta con freddezza in borsa

(BFM Bourse) – L’operatore satellitare francese ha confermato lunedì di aver avviato i colloqui in vista di una possibile fusione con la britannica OneWeb. Questa fusione potrebbe creare un nuovo colosso paneuropeo di fronte a Starlink, il progetto del miliardario americano Elon Musk. Il progetto di matrimonio è tutt’altro che unanime in borsa, il titolo ha accelerato le perdite e lunedì è sceso di oltre il 17%.

In risposta alle recenti indiscrezioni di mercato, Eutelsat Communications conferma di aver avviato discussioni con i suoi co-azionisti di OneWeb in vista di una possibile fusione delle due società attraverso uno scambio di azioni. Questa fusione sarebbe una logica continuazione della partnership tra Eutelsat e OneWeb, iniziata con l’acquisizione da parte di Eutelsat di una partecipazione in OneWeb nell’aprile 2021, seguita dall’accordo di distribuzione globale annunciato nel marzo 2022. Eutelsat detiene attualmente il 23% del capitale di OneWeb insieme a un consorzio di primari investitori pubblici e privati.

Eutelsat è uno specialista in orbite geostazionarie, con una flotta di 35 satelliti posti a 36.000 chilometri dalla Terra per trasmissioni satellitari e servizi internet ad alta velocità,

La società britannica OneWeb ha già schierato 428 dei 648 satelliti nella sua costellazione in orbita terrestre bassa a poche centinaia di chilometri sul livello del mare per fornire Internet ad alta velocità con bassa latenza o ritardo nel trasferimento dei dati, essenziale per soddisfare la crescente necessità.

L’ascesa di un leader paneuropeo per sfidare Starlink

Questo progetto di fusione mira a posizionare il tutto nel settore dell’Internet spaziale ad alta velocità, in particolare per servire regioni isolate prive di fibra o, ad esempio, per soddisfare le future esigenze dell’auto connessa.

“L’entità combinata sarebbe il primo operatore satellitare multi-orbita a offrire soluzioni integrate GEO/LEO (geostazionaria e orbita bassa) e sarebbe in una posizione unica per affrontare il crescente mercato della connettività, stimato in 16 miliardi di dollari entro il 2030”, ha affermato Eutelsat in un comunicato stampa su questo progetto di fusione svelato sabato dall’agenzia Bloomberg.

Questo progetto permetterebbe di far nascere un nuovo gigante per Starlink, la costellazione del miliardario americano Elon Musk, che ha già schierato più della metà dei 4.408 satelliti della sua costellazione. Il fondatore di Amazon Jeff Bezos prevede di distribuire più di 3.200 satelliti nella sua costellazione di Kuiper.

In nome della sovranità, anche l’Unione Europea vuole schierare la propria costellazione dal 2024 in un’orbita bassa di circa 250 satelliti. Secondo il commissario europeo Thierry Breton, questa costellazione consentirà di porre fine alle “zone bianche” in Europa, di fornire comunicazioni crittografate agli stati che utilizzano tecnologie quantistiche e di avere ridondanza rispetto alle reti terrestri, bersagli di attacchi informatici. Per quanto riguarda la Cina, ha anche un proprio progetto di costellazione, Guowang, con 13.000 satelliti.

Una transazione per scambio di azioni

“Secondo i termini della transazione proposta, gli azionisti di Eutelsat e OneWeb deterrebbero ciascuno il 50% delle azioni del gruppo combinato”, ha affermato Eutelsat. L’operazione avverrà attraverso uno scambio di azioni, con gli azionisti di ciascuno dei due gruppi che detengono la metà della futura entità.

OneWeb è fallita durante la pandemia ed è stata rilevata dal conglomerato indiano Bharti e dal governo britannico. Oltre a Bharti (30%) ed Eutelsat (22,9%), il capitale di OneWeb comprende il governo del Regno Unito (17,6%), la giapponese Softbank (17,6%) e il conglomerato coreano Hanwa (8,8%).

Eutelsat è partecipata al 20% da Bpifrance, la banca di investimento pubblica dello stato francese, e dal Fondo di partecipazione strategica (FSP) di proprietà di sette assicuratori francesi (7,6%), con il resto del capitale fluttuante.

“Non vi è alcuna garanzia che queste discussioni portino a un accordo. Eutelsat informerà il mercato dei nuovi sviluppi a tempo debito”, aggiunge l’operatore francese. Questa incertezza sull’esito delle negoziazioni ha portato ad un crollo del 17% a 8,71 euro del titolo Eutelsat, alla borsa di Parigi, che ha segnato un leggero calo dello 0,09%.

(con AFP)

SS – ©2022 BFM Borsa

Stai seguendo questa azione?

Ricevi tutte le informazioni su EUTELSAT COMMUNIC. abitare :


A due anni dalla scadenza, le Olimpiadi svelano lo slogan e la biglietteria

Il video mostra Trump che si rifiuta di ammettere la sua sconfitta alle elezioni presidenziali