in

Fabienne Carat madre, svela il volto della figlia in una foto che scioglie i suoi iscritti

Sul suo account Instagram, questo sabato 23 luglio, Fabienne Carat ha condiviso una sua nuova foto con la figlia, sulla quale scopriamo il volto di quest’ultima.

Il seguito sotto questo annuncio

Sono passati quasi nove mesi Fabienne Karat scoperto le gioie della maternità con la nascita di sua figlia, chiamato Celeste. molto discreto in merito la sua vita familiare, l’attrice 42enne coglie l’occasione per condividere modestamente la sua felicità con i suoi fan di tanto in tanto. Questo è particolarmente vero questo sabato, 23 luglio, perché sul suo account Instagram, l’ex star di vita più bella Inserito una foto in bianco e nero di lei e del suo piccolo.

Il suo bambino, il suo grande orgoglio

“Un momento di eternità”, ha sottotitolato questa foto, in cui guarda amorevolmente la sua bambina, che vediamo di profilo. Fino ad ora, l’attrice si è preoccupata di nascondere il viso di suo figlio con la mano. Ad esempio, lo scorso 11 giugno ha nascosto il faccino del suo bambino su un’amaca durante un momento di tenerezza. Il bellissimo rapporto che Fabienne Carat ha con il suo piccolo sembra sciogliere i suoi fanmolto felice per lei. Lo scorso aprile, l’attrice ha partecipato al podcast prima i genitori da Tempo di telesvago, e poi rivelato che aveva “disegna una linea” sulla possibilità di diventare mamma un giorno quando rimase incinta di Celeste.

Un bambino che non si aspettava più

“Non avevo preso la pillola per molto tempo, dodici anni. Sono stato sposato per sei anni, Ho avuto compagni molto tempo, due o tre anni, e non sono mai rimasta incinta. C’è anche l’età. Anche se mi sentivo come se avessi 28 anni, non li avevo più”aveva esordito divertita, spiegando che un ginecologo che aveva consultato le aveva messo un po’ di pressione per tentare la fortuna se un giorno voleva diventare madre, assicurandole che “Quella [allait] essere alto” e “non è così[était] incerto [qu‘elle] arrivarci”. Nonostante tutto, Fabienne non voleva Carat “assistenza medica”“forzare la natura”. “Non ero abbastanza pronto ed ero consapevole del mondo in cui viviamo. Non volevo mettere un bambino in quel mondo a tutti i costi”aggiunse colei che vide finalmente la felicità sorriderle accogliendo il suo primo figlio nella sua vita il 6 dicembre.

Articolo scritto con la collaborazione di 6Medias

Monkeypox: quali sono questi nuovi sintomi della mucosa del Monkeypox che causano “dolore lancinante”?

Calcio Nizza – Schmeichel nuovo portiere del Nizza? Questo è serio!