in

Fare il ritratto di un individuo dal suo DNA?

Un sistema in grado di creare il ritratto di un individuo dal suo DNA

La compagnia Corsight assicura che può generare un volto dal DNA di una persona. Questo volto potrebbe quindi essere sottoposto a un sistema di riconoscimento facciale. Trova il volto di un criminale da un pezzo del suo DNA, il concetto sembra davvero incredibile!

Ma molti scienziati sono scettici. L’idea non è nuova, però: nel 2017, un’azienda americana ha affermato di aver previsto la morfologia facciale, la voce, il colore degli occhi, la pelle e l’altezza di 1.000 persone basandosi solo sul loro genoma. E poi ci sono le questioni etiche, se puoi davvero identificare una persona dal suo DNA, significa che tutti i genomi raccolti per la ricerca sono tutt’altro che anonimi…

Viaggiare alla velocità della luce: la fantascienza sfida gli scienziati

La velocità della luce è finita, è di circa 300.000 chilometri al secondo. Le nostre attuali conoscenze non consentono a un oggetto di muoversi più velocemente, ma è teoricamente possibile che ci siano bolle spazio-temporali che viaggiano più velocemente della luce.

Ad esempio, gli scienziati del gruppo di Fisica Applicata hanno studiato il problema. La loro conclusione: un’astronave alla velocità della luce è del tutto irrealistica al momento. I viaggi superluminali dovrebbero quindi rimanere nel regno della fantascienza per molto tempo a venire!

Ogni quanto dovremmo lavare le nostre lenzuola?

Trascorriamo più di un terzo della nostra vita a letto, un luogo che potrebbe trasformarsi rapidamente in un “parco botanico”, secondo un microbiologo della New York University. Infatti ogni anno produciamo circa 100 litri di sudore a letto!

Quindi c’è un mondo microscopico nelle pieghe delle nostre lenzuola, pieno di batteri, residui di acari della polvere, peli, cellule della pelle e ogni tipo di secrezione. I nostri cuscini contengono da 4 a 17 diversi tipi di funghi.

Chiediti: “Voglio davvero dormire in questo?” È tutto così vicino alla nostra bocca e al naso che dobbiamo respirare. Per evitare tutto questo, il microbiologo americano consiglia di lavare le nostre lenzuola una volta alla settimana.

L’aeroporto di Parigi-Vatry è finito!

Comic-Con: Il gioco Gotham Knights offre un prequel di Batman