in

Finisce Wall Street, cadono “tecnologie” e social network – 22/07/22 alle 23:31

WALL STREET RIFINITA

WALL STREET RIFINITA

di Eco Wang

(Reuters) – La Borsa di New York ha chiuso in ribasso venerdì, sulla scia dei titoli tecnologici e dei social network.

L’indice Dow Jones è sceso di -0,43% o 137,61 punti a 31.899,29 punti.

Il più ampio S&P 500 è sceso di 37,32 punti, o -0,93%, a 3.961,63 punti.

Il Nasdaq Composite, a sua volta, è sceso di 225,5 punti (-1,87%) a 11.834,11 punti.

Snap, proprietario dell’app Snapchat, è caduto dopo aver annunciato i risultati trimestrali.

Tuttavia, la tendenza è stata invertita per Twitter, che aveva iniziato la sua sessione in territorio negativo dopo aver riportato vendite in calo.

Meta, la società madre di Facebook, e Alphabet, la società madre di Google, hanno pesato sul Nasdaq.

Entrambe le società annunceranno i loro risultati la prossima settimana, insieme ad altri giganti della tecnologia come Apple, Microsoft e Amazon.

Degli 11 principali settori dell’S&P 500, i settori delle comunicazioni e della tecnologia e dell’informazione hanno subito i cali maggiori.

“I risultati sono meno negativi del previsto, ma sono più deboli di quanto fossimo abituati nei trimestri precedenti”, ha affermato Bob Doll, Chief Information Officer di Crossmark Global Investments.

Il mercato è ora in attesa della riunione della Federal Reserve (Fed) statunitense e del rilascio dei dati sul PIL statunitense previsti per la prossima settimana.

Gli economisti prevedono che la Fed alzerà nuovamente i tassi di interesse di 75 punti base mercoledì prossimo per frenare l’inflazione ancora molto alta.

(Con contributi di Shreyashi Sanyal, Aniruddha Ghosh e Bansari Mayur Kamda; versione francese Camille Raynaud)

la staffetta azzurra squalificata, Kévin Mayer ben lanciato, il ritorno di Allyson Felix… Cosa forse vi siete persi questa notte

Violazione del contratto del secolo: l’Australia in dubbio sui suoi futuri sottomarini