in

Funerale di Charlotte Valandrey: le parole agghiaccianti di sua figlia…

Gli amanti di Charlotte Valandrey sono recentemente morti insieme dire addio all’attrice. Sua figlia era chiaramente presente al funerale. Voleva rendere omaggio alla sua defunta madre.

Charlotte Valandrey: un funerale intimo

Il mondo della settima arte ha in questi giorni in lutto. Charlotte Valandrey lasciaci 13 luglio 2022, solo 53 anni. È stata una delle figure emblematiche del cinema francese. I funerali dell’attrice si sono svolti martedì 19 luglio 2022. Una cerimonia “sobrio” e “tutto nella semplicità” Quella è passato nella città bretone di Pléneuf-Val-André.

Davanti alla chiesa c’erano alcune persone anonime. Hanno visto i parenti di Charlotte dire addio alla defunta attrice. Durante la cerimoniaalcuni dei suoi parenti, inclusa sua sorella Aude, volevano rendere omaggio all’attrice. Onorata anche la figlia dell’attrice il ricordo di sua madre mentre pronuncia un discorso.

Charlotte Valandrey: il toccante discorso di sua figlia

Perdere un genitore non è certo facile. Tara Lecaisne, la figlia di Charlotte, non è riuscita a contenere le sue emozioni quando… aveva reso omaggio all’attrice al suo funerale.

Per i suoi discendenti, Charlotte Valandrey “la persona più forte che conoscesse”. Sebbene Tara sia rattristata dalla perdita di sua madre, voleva comunque rimanere positiva. Non per niente Charlotte Valandrey è finalmente “libera”, secondo Tara Lecaisne. Lei che ha sempre combattere la malattia in questi anni sulla Terra.

“Finalmente gli è stata restituita la libertà. La sua battaglia è stata vinta”, dichiarò Tara molto commossa.

Inoltre, Maud Baecker è stato uno dei personaggi pubblici presenti al funerale di Carlotta. L’attrice ha anche reso omaggio al suo ragazzo a modo suo. Nella sua storia, Maud Baecker ha infatti pubblicato un’istantanea scattata durante il funerale di Charlotte Valandrey. Questo mostra una corona funeraria che è stata inscritta “Al nostro chacha”.

In particolare, l’attrice ha aggiunto un piccolo cuore a questa storia. Ha accompagnato questa foto con una canzone che i fan del defunto conosceranno sicuramente. Questo è il suo duetto con Marc Lavoine, intitolato ” Ciao “. Non c’è dubbio la morte del suo amico rende Maud Baecker molto triste.

Le sue parole strazianti alla figlia

Prima di partire per sempre, Charlotte Valandrey aveva dedicato alcune parole a sua figlia attraverso una storia. Un testo con il titolo “Non dimenticare di amarmi” e in cui l’attrice aveva testimoniato il suo amore per il figlio.

Secondo Charlotte Valandrey in questa letterasua figlia Tara Lecaisne “lo ha riportato in vita” venne al mondo nell’anno 2000. Poi la defunta aveva accennato al futuro di suo figlio. Charlotte è fiduciosa nel futuro di sua figlia, che ha chiamato la sua “ricompensa”.

L’attrice in particolare voleva fare saluta sua figlia in un messaggio. Questa è una poesia che Charlotte Valandrey ha scritto durante la sua vita ed è stata pubblicata sul suo account Instagram dopo la sua morte. In questo, l’attrice Tara ha detto che lei… non sarà mai troppo lontanoanche se non era più di questo mondo.

“Riderò, una canzone, mai lontana”, ha detto.

“Non dormo, guardo”

Nella stessa poesia, Charlotte Valandrey ha anche incoraggiato sua figlia a chiamarla se aveva bisogno di lei. Qualunque cosa possa essere “di notte, sotto la pioggia o sotto il sole splendente”Tara può sempre contare su sua madre.

“Non dormo, guardo. Ama come me, ti amo, mio ​​angelo, mio ​​paradiso. Mamma”, ha scritto.

Inoltre, Charlotte Valandrey, in un’intervista con gli psicologi, aveva menzionato la sua infanzia in una famiglia bretone e cattolica. Durante questa intervista, ha raccontato la madre di Tara Lecaisne parlato di fede.

Per la defunta, “credere” significa dire a se stessa che: “la vita è diversa, che i nostri cari rimangano vicini” e anche che un giorno li troverà. Secondo lei, “se la fede ha un senso”, potrebbe essere… sembra la gioia di amaresenza aspettarsi un ritorno.

Quando Erdogan fa aspettare Vladimir Putin per il vertice tripartito di Teheran

il locale esce dal silenzio per il passaggio per il CNOSF!