in

Giro di Francia. La città di Parigi è un nuovo partner del team di B&B Hotels! – Giro di Francia



Discreto, addirittura deludente, sulle strade della 109a edizione, il team B&B Hôtels-KTM dovrebbe fare notizia questa domenica, a margine dell’arrivo del Tour 2022. Perché la squadra bretone di seconda divisione, lanciata nel 2018 con il nome di Vital Concept, cambierà chiaramente scala la prossima stagione.

L’annuncio è previsto per domenica prossima a Parigi ed è tutt’altro che una coincidenza. Come rivela il giornale Il gruppo nella sua edizione della giornata, la città di Parigi ha deciso di associare il proprio nome alla squadra bretone.

“Abbiamo avuto questa idea perché Parigi ha l’ambizione di diventare la capitale mondiale del ciclismo, che la strategia di Anne Hidalgo è sempre stata la mobilità morbida e la pratica del ciclismo per tutti i parigini”, spiegano i nostri colleghi Didier Quillot. , ex capo di Orange e direttore generale della Football League, che è dietro il progetto.

Secondo L’Equipe, l’accordo con la capitale prevede l’utilizzo del nome e del logo di Parigi nell’ambito di una partnership di immagine, in attesa dell’imminente arrivo di un importante sponsor privato (Cdiscount?) a portare il nome. Paris Cycling Club” sulla maglia della squadra. “Non abbiamo richiesto finanziamenti e nessun fondo pubblico sarà speso dalla città di Parigi”, ha detto Quillot ai nostri colleghi.

B&B Hotels si estenderà

La catena alberghiera B&B Hôtels, che dal 2019 porta il nome del team (Vital Concept-B&B Hotels), estenderà l’avventura e aumenterà notevolmente la sua partecipazione. Il budget più piccolo delle 22 squadre partecipanti al Tour 2022, la squadra del Pineau potrebbe quindi avere un budget pari a quello di una formazione WorldTour (si menziona la cifra di 23 milioni di euro), la prima divisione il prof.

La squadra dovrebbe passare da 24 a 28-30 corridori. Da diverse settimane circolano i nomi di diverse potenziali reclute: Cavendish, con cui Jérôme Pineau ha corso a Quick Step, Matthews, Schultz, Bol, Vuillermoz, Arndt…

Secondo le nostre informazioni, i cicli BMC dovrebbero sostituire KTM.

Anche una squadra femminile

Se il quartier generale della squadra si sposta da Theix (Morbihan) a Parigi, la squadra avrà comunque un forte rapporto con la Bretagna grazie a Thomas Le Drian. Il figlio dell’ex ministro della Difesa e poi degli Affari esteri è coinvolto in questo progetto fornendo un’accademia giovanile in Bretagna.

Come ha rivelato Le Télégramme a margine degli ultimi campionati francesi, anche una squadra femminile dovrebbe vedere la luce. L’annuncio sarà fatto anche questa domenica. In L’Equipe, Jérôme Pineau conferma di aver già disegnato 12 ragazze. Quest’ultimo non ha mai nascosto di sognare di lavorare con la campionessa di Francia Audrey Cordon-Ragot.

Secondo le nostre fonti, per il 2024 è prevista anche una squadra continentale, cioè di 3a divisione. Sarebbe la riserva di una squadra che naturalmente punta al ProTour a lungo termine.

ad una modulazione delle regole a seconda della situazione economica

A Roma sono visibili i resti del ponte di Nerone che testimoniano il clima rigido in Italia