in

Gli ambientalisti si aggrappano alla primavera di Botticelli a Firenze

I due attivisti di Ultima Generazione si sono attenuti alla protezione del vetro Molla di Sandro Botticelli (1445-1510), al Museo degli Uffizi, a Firenze, Italia, venerdì 22 luglio. Laura Lezza/Ultima Generazione

Se il clima crolla, non ci saranno più musei, non più arte‘ hanno avvertito prima di essere arrestati. Protetta da vetro, l’opera non è danneggiata.

Dopo Il Regno Unito, continua in Italia la rivolta degli ambientalisti nel cuore dei musei e più vicini alle opere d’arte. Due attivisti hanno preso le guardie del Museo degli Uffizia Firenze, dispiegando uno stendardo ai piedi del da Molla di Botticelli e mettono le mani sul vetro che protegge il capolavoro da… il Rinascimento fiorentino.

“L’unica cosa che possiamo fare per salvare la nostra società, per salvare il futuro di tutta l’umanità, è smettere di investire nei combustibili fossili”, hanno gridato gli attivisti del movimento italiano Ultima Generazione (ultima generazione) prima di essere arrestati dalle forze di sicurezza del museo e presi in custodia dai Carabinieri, con un terzo attivista che è intervenuto oltre ai suoi compagni. La direzione degli uffici ha indicato che il temperamento Il pannello di Botticelli non è stato danneggiato da questa azione.

VEDI ANCHE – Clima: gli ambientalisti si incollano a una copia dell’Ultima Cena di Leonardo da Vinci

Il movimento ecologista e nonviolento ha promesso di inaugurare questa prima incursione negli uffici “una nuova stagione d’azione” nei Musei Italiani “da Firenze, Venezia, Milano e Roma”. Secondo i comunicati stampa degli attivisti pubblicati venerdì, preservare la bellezza immortalata dal pittore fiorentino rende necessario agire il prima possibile per il clima.

Avvertire la fine della civiltà

“È possibile vedere una primavera così bella oggi?ha messo in dubbio il movimento chiedendo la fine dello sfruttamento del gas e del carbone. “Quando il clima crolla, l’intera civiltà come la conosciamo crolla. Non ci sarà più turismo, non più musei, non più arteil gruppo ha aggiunto, specificando di aver consultato esperti di restauro d’arte prima della loro azione agli Uffizi, per assicurarsi che i loro attivisti non danneggiassero l’opera di Botticelli.

Rispondendo alle critiche esplose dopo la loro esibizione a Firenze, il movimento ha anche chiarito venerdì sera che: “I disagi che abbiamo causato non sono nulla in confronto ai miliardi di migranti climatici e ai tanti morti che la crisi climatica sta già provocando”. In attività da dicembre, il 15 luglio il collettivo italiano ha interrotto una rappresentazione dell’opera La signora Butterfly durante il Festival Pucciniano a Torre del Lago, Toscana.

Vicino ad altri gruppi ambientalisti come gli inglesi di Just Stop Oil, i francesi di Ultima ristrutturazione oi tedeschi di Der Letzer Generation, Ultima Generazione appartiene al “movimento internazionale di resistenza civile” A22, finanziato dal Climate Emergency Fund, una fondazione filantropica statunitense.

Attieniti alla causa

La nuova forma di azione militante, che consiste nell’impossessarsi di musei e mettere le mani su un’opera d’arte, è è apparso oltremanica alla fine di giugno. Quindi lo sono gli attivisti di Just Stop Oil intervenne in rapida successione in cinque musei britannici, inclusa la National Galleryattenersi all’elenco di diversi dipinti, inclusi i paesaggi di van Gogh e William Turner.

In Francia, diversi musei hanno confermato di seguire da vicino lo sviluppo di queste nuove forme di eruzioni militanti, che aumentano la sicurezza delle opere esposte. Secondo diversi video postati online, venerdì sono trascorsi almeno due minuti e mezzo prima che una guardia di sicurezza degli Uffizi intervenisse per respingere i due attivisti che erano stati incastrati dagli Uffizi. Molla di Botticelli.

“I musei non sono pronti”affidato all’inizio di luglio Figaro un attivista di Extinction Rebellion. “A quale immagine dovremmo aderire in Francia per far fronte al caos climatico che sta arrivando?”si chiedeva anche, l’8 luglio, il movimento dell’ultimo rinnovamento che è intervenuto anche al Roland-Garros che durante il Tour de France.


VEDI ANCHE – “Lo Stato non ha una visione dell’agricoltura ecologica”

Truffa: ordini un 3090Ti, ricevi un Tupperware con sabbia

Prezzi della benzina: Leclerc effettua un’operazione di prezzo di costo per il prossimo fine settimana durante il crossover