in

Hunter Durrendil Solos Vader Denatrius a Castle Nathria – World of Warcraft

Mi piacerebbe sentire Durendil. Mi chiedo sempre quale sarà il prossimo exploit di cui mi parlerà e quale sarà il boss di WoW che sarà caduto sotto i suoi colpi. Ti ricordo che è specializzato nell’esecuzione di assoli di boss, che è una pratica pericolosa, ma ne vale davvero la pena. Questa volta il combattente ha vinto Sir Denatriusil boss finale di Castle Nathria.

È abbastanza mostruoso e come vedrai, Durendil ha impiegato molto coraggio e perseveranza per battere Denatrius da solo. 733 prove. SETTECENTOTRE TERZI 😀

Possiamo congratularci con lui e lascio a lui il compito di elaborare la lotta di seguito. È interessante e dimostra che non bisogna mai smettere di pensare, anche a costo di tornare a una strategia che all’inizio non sembrava ottimale.

Alla fine, dopo 8 settimane di tentativi intensivi e 20 diverse sotto-strategie, sono riuscito a ottenere Denatrius! Ho fatto un video con descrizione e strategia nei sottotitoli, ma per chi non parla inglese ecco una piccola spiegazione.

L’anno scorso mi sono lamentato della mancanza di boss veramente epici in BFA. Avrei potuto divertirmi con Tazavesh, ma era leggermente peggio di Meccagon (e non sono riuscito a trovare l’ultimo capo, peccato). Ma non c’è equivalente a Mythic Kil’Jaeden, quei boss assolutamente fantastici che ottieni una volta per set.

Ma con mia grande gioia, Shadowlands aveva un boss epico e quasi impossibile… Denatrius! Infine, come KJ, avrebbe potuto benissimo essere nella patch successiva, ma come KJ, l’ho attaccato con una settimana di anticipo perché altrimenti sarebbe stata una sconfitta contro un boss facilmente sconfitto da 10 non combattenti in roba 200.

Onestamente direi anche che è stato un po’ più duro di KJ Mythic – perché ci sono 20 modi diversi per avvicinarsi a P2, che è ipercaotico e definisce la vita del boss in P3 – devi superare il boss prima con il 41% del tempo che scorre out – e determina se sopravvivi al P3, poiché ci sono 12 cabalisti e devi ucciderne il minor numero possibile ma abbastanza per sopravvivere.

Quindi ho dovuto 733 tentativi, ma la P1 mi è costata il 75-80% – anche ottimizzando i dps ho faticato a passare regolarmente, e la scoreggia è stata presa da questi colpi… La P3 era ancora più dura in termini di dps, e bisogna concatenare la cura su anche l’animale domestico, facendoti perdere i GCD. E a 12 minuti lui e l’AoE hanno sparato a tutti.

Per non parlare degli 8 Mythical+ a settimana (ovvero 64) per lo scrigno settimanale, dove combattevo eroicamente contro la voglia di fare qualcosa di diverso nella mia vita.

Ma alla fine, dopo un tentativo “perfetto” (boss al 41% in P3, nessuna morte per animali domestici) all’8% nelle specifiche AoE (perché la sopravvivenza massima), sono passato alle specifiche Mono. Ho ottimizzato il dps e soprattutto la sopravvivenza perché ho perso il terzo della mia foratura. Prova perfetto e il boss è al 6%. Al 40% è ancora tanto.

Quindi ho fatto tutto il possibile: specifiche mono con i talenti Execute! Il che non ha aiutato per i wipe in P1, i dps bassi in P2 e la sopravvivenza ancora peggiore. Quindi ho dovuto ottimizzare a morte il P2 e mettere i colpi del boss tank sulle aggiunte per avere meno colpi.

Un altro tentativo perfetto, ma davvero perfetto, e lì… 4%. Questo è il 10% del 40%, 380k, senza burst sono 30 secondi.

Era morto. Avevo la specifica che faceva più dps in Mono Execute, quindi in P3, e ho superato il boss del 41%. Venti tentativi, di cui 3 perfetti, e basta. Avevo Vantus e cose del genere. Anche se avessi saccheggiato l’arma di Rygelon, non sarebbe bastato.

Ma ero a conoscenza di un’altra strat, scartata alla maglia 250 perché non funzionante: se la P3 dura 4 minuti e 20, perché non crackare i suoi CD da 2 minuti 3 volte? Il motivo era semplice: se lo faccio, o sbaglio P1, o supero nel migliore dei casi P3 con il 47%.

Tranne che avevo una specifica AoE. Chi ha avuto il peggior dps in P3 ma il migliore in P2 con 2 bersagli (boss + spada). E ne avevo spesi 400 per ottimizzare la P2 (e cancellare in P1. Spesso). E questa specifica ha una capacità di sopravvivenza molto maggiore, consentendoti di ignorare 2 cabalisti in più rispetto alla specifica Mono Execute.

Di conseguenza, è stato piuttosto difficile, ma sono riuscito a portare il boss in P3 con uno stack del 41%, con un solo Burst di 2 minuti e con 4:30 minuti per il berserk.

E lì tutto è caduto come un domino. Con la specifica precedente, ho usato il mio secondo piatto a 6 minuti, quindi il mio secondo scoppio P3 è stato a 11 minuti. Eccolo alle 9:40. Quindi ha raggiunto il 20% molto velocemente e sono stato in grado di concatenare i colpi mortali e ottenere molti dps. Inoltre, la specifica AoE è quella con più problemi di messa a fuoco, quindi tempi di inattività regolari. Quindi ho perso meno dps per prendermi cura dell’animale poiché spesso riuscivo a fermarlo in un tempo morto.

Ed è così che ho superato l’ultima gara mono dps di Denatrius: con la mia specifica AoE. Ecco perché mi piacciono gli assoli. E che amo questo capo.

La prossima espansione che farò in Mythic. Dove il boss ha molta più vita e il P3 dura 3min15 invece di 4min20. Quindi sono super eccitato per Dragonflight, penso che i raid di Shadowlands saranno fantastici per il gioco da solista.

A presto, che sia nella stagione 4 o 10.0.

Durendil, solista

Papa Francesco chiede “perdono per il male fatto” contro gli indigeni nelle scuole residenziali

Sei uno del 10% della popolazione che può risolvere questo enigma?