in

I primi 6 formaggi con meno calorie

Ci sono tonnellate di deliziosi formaggi là fuori, ma non tutti hanno le stesse calorie. Se stai controllando il tuo peso o stai cercando di mangiare un po’ più sano, vorrai sapere quali formaggi hanno poche calorie in modo da poterli gustare senza sensi di colpa. Ecco i primi 6 formaggi ipocalorici.

Il cancoillotte

La cancoillotte è un tipo di formaggio francese che sta guadagnando popolarità grazie al suo basso contenuto calorico, circa 127 cal/100 g, e al suo alto valore nutrizionale. La cancoillotte è prodotta con latte di mucca e viene solitamente venduta come crema spalmabile morbida. Questo formaggio ha un gusto delicato e si abbina a vari piatti. Uno dei grandi vantaggi della cancoillotte è che è disponibile in diversi gusti.

Ricotta

La ricotta è un tipo di formaggio popolare in molte parti del mondo. È spesso usato nelle lasagne e in altri piatti italiani. La ricotta ha meno calorie rispetto ad altri tipi di formaggio, contiene circa 174 calorie per 100 g, il che la rende un formaggio leggermente più calorico della feta e una buona scelta per chi cerca di mantenere il proprio peso. La ricotta è anche una buona fonte di proteine, calcio e vitamina A. Il suo alto contenuto proteico la rende una buona scelta per atleti e bodybuilder. Il calcio contribuisce alla forza e alla salute delle ossa. Per quanto riguarda la vitamina A, contribuisce alla salute degli occhi e della pelle. La ricotta è anche più povera di grassi rispetto ad altri tipi di formaggio. È quindi una buona scelta per coloro che cercano di evitare il colesterolo alimentare.

La feta

È un tipo di formaggio originario della Grecia. È prodotto con latte di pecora e ha un sapore speziato e leggermente salato. La feta contiene circa 264 calorie per 100 g, con meno grassi, il che la rende una buona scelta per chi osserva il proprio apporto calorico. Inoltre, la feta è un’ottima fonte di proteine ​​e calcio e contiene molti altri importanti nutrienti. I benefici per la salute di Feta includono la sua capacità di migliorare la salute delle ossa, promuovere la perdita di peso e proteggere dalle malattie cardiache. A causa del suo basso contenuto di lattosio rispetto ad altri formaggi, la feta può essere perfettamente adatta per le persone con intolleranza al lattosio.

Camembert

Anche il Camembert è un tipo di formaggio originario della Francia, precisamente della Normandia. La produzione e la fermentazione sono simili al brie. La differenza sta nella superficie rigata, nella pezzatura più piccola e nel gusto leggermente salato. Il camembert contiene circa 299 calorie per 100 g. Quando scegli il camembert, cerca un marchio fatto con latte intero per ottenere tutti i benefici nutrizionali. Goditi il ​​Camembert come parte di una dieta sana abbinandolo a frutta e verdura o usandolo nelle ricette al posto dei formaggi più grassi.

Mozzarella

Ci sono diversi motivi per cui la mozzarella ha meno calorie rispetto ad altri tipi di formaggio. Innanzitutto la mozzarella è un formaggio fresco, cioè non è stato stagionato e non è stato aggiunto alcun grasso in più. Inoltre, la mozzarella è prodotta con latte magro, che aiuta anche a mantenere basso il numero di calorie. Infine, la mozzarella è più povera di sodio rispetto ad altri formaggi, il che può aiutare a ridurre la ritenzione idrica e il gonfiore. Nonostante contenga 280 calorie per 100 g, la mozzarella fornisce una serie di importanti nutrienti. È ricco di calcio, proteine, fosforo, vitamina A, potassio e magnesio.

Brie

Mentre molte persone pensano che il formaggio sia ricco di grassi e calorie, in realtà esiste un’ampia varietà di formaggi che possono far parte di una dieta sana. Uno di questi formaggi è il Brie. Il Brie è un tipo di formaggio dell’Île-de-France, prodotto con latte di mucca e ha una consistenza cremosa e morbida. Contiene meno calorie rispetto ad altri tipi di formaggio, con circa 334 calorie per 100 g. Perché contiene anche una serie di importanti sostanze nutritive. Il brie, ad esempio, è una buona fonte di proteine, calcio e vitamina B12. Inoltre, contiene probiotici, che sono benefici per la salute intestinale. Pertanto, includere il brie nella tua dieta ti aiuterà a soddisfare le tue esigenze nutrizionali mentre ti godi cibi deliziosi.

* Presse Santé si impegna a trasferire le conoscenze sulla salute in un linguaggio accessibile a tutti. In NESSUN CASO le informazioni fornite sostituiscono il parere di un operatore sanitario.

Soffri di disturbi alla tiroide? Dovresti evitare questi sette alimenti

L’HAS raccomanda di generalizzare lo screening per l’anemia falciforme a tutti i neonati