in

I sonnellini frequenti sono legati a un aumentato rischio di ipertensione e ictus

Sebbene sia stato dimostrato che i sonnellini brevi hanno molti effetti positivi SaluteTuttavia, uno studio recente ha messo in guardia contro le pause di sonno troppo frequenti. Un legame tra sonnellini regolari e un rischio più elevato di ipertensione e ictus ( infarto) potrebbe effettivamente essere stabilito da questo lavoro, pubblicato lunedì sulla rivista scientifica ipertensione.

Questo collegamento è stato identificato dai ricercatori della Central South University di Cina dai dati della banca dati Biobanca. Quest’ultimo ha raccolto le informazioni mediche di 500.000 adulti britannici di età compresa tra 40 e 69 anni tra il 2006 e il 2010. Sono stati condotti anche sondaggi con questi partecipanti sui pisolini, specificando: Ardesia.

12% di aumento del rischio di ipertensione

Lo studio ha innanzitutto permesso di identificare il profilo tipico del dilettante dei sonnellini regolari. Si tratta per lo più di uomini che “fumavano ogni giorno, bevevano, avevano livelli di istruzione e reddito più bassi e riferivano sia di insonnia che di russamento”, hanno scoperto gli scienziati. Avrebbero un rischio complessivo di ipertensione al 12% e un rischio di ictus al 24%.

Tuttavia, questi rischi aggiuntivi non sarebbero direttamente correlati al pisolino, ma piuttosto alla causa sottostante: la mancanza di sonno. “Il sonno scadente è associato a una salute peggiore e i sonnellini non sono sufficienti per compensare ciò”, spiega lo psicologo clinico ed esperto del sonno Michael Grandner.

Un collegamento diretto o indiretto

Tuttavia, non si può escludere la traccia di un aumento del rischio di ictus causato direttamente dal pisolino. Uno studio del 2008 aveva dimostrato, ad esempio, che fare un sonnellino può aumentare la pressione sanguigna e quindi il rischio di ictus.

PSVR 2: Esperienza e UI, streaming, tutti i dettagli… Sony sta facendo di tutto per la sua PS5!

Quinté PMU – Pronostico del PRIX DU MEDOC 27 luglio 2022