in

il governo mobiliterà “armi extra” per vaccinare

Il municipio di Parigi lunedì ha chiesto “misure di emergenza” da parte dello stato per ottenere più dosi e personale per vaccinare contro questa malattia. Questo martedì aprirà nella capitale un centro vaccinale dedicato.

Il governo ha annunciato lunedì 25 luglio di mobilitare “armi in piùvaccinare contro il vaiolo delle scimmie, in un momento in cui funzionari e associazioni eletti stanno denunciando la mancanza di risorse per contenere l’epidemia. “Mobiliteremo armi aggiuntiveper garantire la vaccinazione contro il vaiolo delle scimmie, il ministro della Salute François Braun ha dichiarato a BFMTV lunedì 25 luglio.

il “studenti di salutein grado di fornire queste vaccinazioni, ha detto il ministero all’AFP. Martedì sarà pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale un decreto che stabilirà le condizioni del progetto. “Ad oggi ci sono più di cento centri di vaccinazione, più di 42.000 dosi sono state ritirate dalle scorte, più di 6.000 persone hanno ricevuto questa vaccinazione preventiva.Il ministro ha sottolineato che funzionari e associazioni eletti criticano la posizione del governo alla luce dell’epidemia. “Abbiamo dosi più che sufficienti per la popolazione più a rischio e particolarmente colpita da questa malattiaFrançois Braun ha assicurato.

Il municipio di Parigi lunedì ha chiesto “Misure di emergenzadello Stato per ottenere più dosi e personale per vaccinare contro questa malattia, alla vigilia dell’apertura di un centro vaccinale specifico nella capitale, che concentra gran parte dei casi francesi. Questo “sarà in grado di aumentare notevolmente il numero di vaccinazioni‘ assicurò il ministro.

VEDI ANCHE – Monkeypox: Dovremmo essere tutti vaccinati?

1567 casi confermati in Francia

Secondo Santé Publique France, giovedì la regione metropolitana ha contato quasi la metà (726) dei 1.567 casi confermati in Francia. L’Inter-LGBT dal canto suo si ribellò contro il “mancanza di preparazione e trasparenza da parte del governo“, riferito a”difficoltà a fissare un appuntamento» per una vaccinazione e «somministrazione della dose insufficiente“Per questo, l’associazione AIDES per la lotta contro l’Hiv aveva chiesto giovedì scorso”.il dispiegamento da parte dello stato di una campagna di vaccinazione “punzone”, utilizzando operatori sanitari liberali volontari» specificamente impiantato sul «località di villeggiatura“.

Il governo ha annunciato l’8 luglio l’estensione della vaccinazione a “uomini che fanno sesso con uomini e transgender che denunciano più partner sessuali“, Fino a “persone che si prostituiscono” e a “professionisti nei luoghi di consumo sessuale“. In precedenza era offerto solo agli adulti che avevano contatti ad alto rischio con un paziente. La diagnosi di questo virus vaiolo delle scimmie si basa sull’esame e sull’interrogatorio del paziente. Anche i test, inclusa la PCR, possono confermare la diagnosi.

L’Alta Autorità di sanità pubblica lunedì si è pronunciata a favore del rimborso dell’assicurazione sanitaria per questi test di rilevamento, specificando che dovrebbero solo aver luogo”.in caso di dubbio persistente dopo l’esame clinico“.

Gli occidentali e Mosca si incolpano a vicenda

Dany Boon: l’attore vittima di una truffa stimata in oltre 6 milioni di euro