in

Il timbro di priorità rosso scomparirà a gennaio a favore della “e-Letter rossa”

L’ufficio postale cambia la sua offerta di affrancatura e in questa revisione alcuni non sono più i benvenuti. Questo è il caso di l’iconico francobollo rosso della “lettera prioritaria”, che consente teoricamente di affrancare una piega per la distribuzione il giorno successivo (a G + 1), ha annunciato giovedì il corriere.

Dal 1° gennaio 2023 farà posto a una nuova formula ibrida denominata e-Lettre rouge. Sarà possibile inviare un documento, fino a tre fogli, entro le 20:00 sul sito laposte.fr o da un ufficio postale, su una macchina o con l’aiuto di un consulente. Il documento viene stampato presso il destinatario, inserito in una busta e distribuito il giorno successivo. Questo servizio di “e-letter” costa 1,49 euro, contro 1,43 euro dell’attuale bollo rosso. Sarebbe una prima mondiale.

Più lento, ma più ecologico

“I volumi di D + 1 sono stati divisi per 14 dal 2008”, con attualmente 300 milioni di pezzi dei 7 miliardi di lettere inviate da La Poste nell’anno, giustifica il capo della filiale Service-Mail-Parcels di La Poste, Philippe Dorge. Diventa costoso e strade sull’ambiente poiché il gruppo utilizza aerei, camion e furgoni sempre meno affollati.

Le lettere con un francobollo verde sono oggi distribuite su tre giorni anziché due. Il loro prezzo rimane invariato, a 1,16 euro per spedizioni fino a 20 grammi. Questo francobollo sarà offerto anche in forma digitale il prossimo anno, con un codice alfanumerico di otto caratteri, venduto online allo stesso prezzo, che basta copiare sulla busta. “Oggi i clienti hanno aspettative diverse”, osserva Philippe Dorge. C’è meno bisogno di velocità. »

Lettera turchese e aumento della tariffa

Per le principali spedizioni che richiedono tracciabilità, La Poste offre una “Lettre turchese services plus”, distribuita su D+2, con notifiche di follow-up e compensazione forfettaria in caso di ritardo significativo. Viene offerto a partire da 2,95 euro, a seconda del peso.

Per le spedizioni all’estero una “lettera internazionale” fino a 20 grammi costa 1,80 euro (+9%). I prezzi dei pacchi postali classici inviati in Francia (Colissimo) aumenteranno parallelamente del 2,4% dal 1 gennaio, ma il pacco di meno di 250 grammi rimarrà allo stesso prezzo di 4,95 euro. “L’impatto del nuovo prezzo delle lettere sui bilanci delle famiglie sarà basso o addirittura nullo, dato il calo dei consumi postali”, afferma il gruppo pubblico.

riconosciuto da alcuni, sconosciuto a molti, l’inedito passo Spandelles “farà del male a tutti”

Charlotte Valandrey: questa rigida istruzione data alla sua famiglia prima della sua morte