in

In Italia il presidente scioglie il parlamento dopo le dimissioni di Mario Draghi, innescando elezioni anticipate

Questa foto, scattata e pubblicata il 21 luglio 2022 dal servizio stampa del Palazzo Presidenziale del Quirinale, mostra il presidente italiano Sergio Mattarella che firma il decreto di scioglimento del parlamento davanti al presidente del Consiglio uscente Mario Draghi.

Il presidente italiano Sergio Mattarella ha annunciato giovedì 21 luglio lo scioglimento del Senato e della Camera dei Deputati, che porterà automaticamente a elezioni anticipate questo autunno. “La situazione politica ha portato a questa decisione”ha detto il presidente in un discorso televisivo, riferendosi alle dimissioni del primo ministro Mario Draghi dopo che tre grandi partiti della sua coalizione hanno disertato mercoledì con un voto di fiducia al Senato.

“La discussione, il voto e le modalità con cui questo votare pronunciato ieri al Senato” ha mostrato l’assenza di “sostegno parlamentare al governo e mancanza di prospettive per la creazione di una nuova maggioranza”Lui ha spiegato. “Questa condizione ha reso inevitabile lo scioglimento anticipato del parlamento”Quella “è sempre l’ultima opzione”Ha aggiunto.

Leggi anche: Articolo riservato ai nostri iscritti In Italia il governo di Mario Draghi ha cessato di esistere

Dopo che le sue dimissioni sono state negate dal presidente la scorsa settimana, il premier italiano si è detto pronto a rimanere in carica se la sua coalizione fosse riuscita a riunirsi. Ma Forza Italia, Lega e Movimento Cinque Stelle hanno annunciato mercoledì che non avrebbero partecipato al voto di fiducia, che logicamente ha portato alle dimissioni di Draghi.

La coalizione tra Forza Italia, Fratelli d’Italia e Lega Preferita

I media italiani hanno proposto diverse date possibili per queste elezioni: 18 o 25 settembre o 2 ottobre. L’arcifavorito alle prossime elezioni è la coalizione cosiddetta di “centrodestra”, in cui Forza Italia, il partito di destra di Silvio Berlusconi, e l’estrema destra rappresentata dalla Lega, tribuna del partito populista anti-migranti Matteo Salvini e Fratelli d’Italia.

Quest’ultimo, partito postfascista presieduto da Giorgia Meloni, è in testa alle intenzioni di voto, con quasi il 24%, davanti a Pd (22%) e Lega (14%), secondo un sondaggio condotto dal SWG istituto il 18 luglio. Forza Italia raccoglierebbe il 7,4% dei voti e il Movimento 5 Stelle (M5S) l’11,2%.

Leggi anche: Articolo riservato ai nostri iscritti I mercati temono il ritorno del rischio italiano

“Un grande statista italiano”

Giovedì, Emmanuel Macron ha accolto con favore l’impegno “immacolato” di Mario Draghi. Questo è “un grande statista italiano”, “un partner fidato” e “un amico della Francia”ha detto in una dichiarazione, dicendo che il ” opera “ interpretato dal Sig. Draghi “costituisce una base molto solida su cui l’Italia può fare affidamento nei prossimi mesi e anni”.

“Durante la Presidenza francese” dell’UE nella prima metà del 2022, “L’Italia di Mario Draghi ha fornito un sostegno incrollabile nel fornire risposte europee alle nostre sfide comuni, soprattutto alla luce dell’aggressione russa contro l’Ucraina”ha sottolineato il capo di stato francese.

Leggi anche: La fine dell’era di Mario Draghi in Italia, uno shock per tutta l’Europa

Il mondo con AFP

Polygon (MATIC) svela la sua soluzione zkEVM, il “Future Of Ethereum (ETH) Scaling”

Potresti eseguire Spider-Man su PC?