in

La maschera dovrebbe essere indossata più spesso.

Questa è una forte raccomandazione dall’accademia medica. Lo ha annunciato l’ente pochi giorni fa. L’attuale situazione sanitaria lo giustifica a causa del ritorno di molti virus come l’influenza. influenza e Covid possono quindi formare un pessimo cocktail


La maggior parte di noi ha abolito questa protezione molto tempo fa. E spesso con sollievo.
Consigliata, la mascherina non è più obbligatoria. Ma potrebbe fare il suo grande ritorno. In ogni caso, questo è quanto consiglia l’Accademia di Medicina, che lo ritiene ancora una volta “necessario”.
Innanzitutto per limitare un possibile rimbalzo del Covid, frequente a fine anno. E anche e soprattutto per evitare il rischio di doppia contaminazione. Perché i cosiddetti virus “invernali”, che colpiscono anche le nostre regioni, sono attualmente diffusi. Influenza, gastroenterite e bronchiolite, nei neonati, che in alcuni luoghi si trovano in uno stadio epidemico o pre-epidemico.

Da lunedì 8 febbraio è obbligatorio indossare la mascherina a scuola dai 6 anni in su.

Indossare una cuffia è obbligatorio a scuola CP



©Imaz Press

L’accademia si affida quindi alle osservazioni fatte durante la stagione 2020-2021. In particolare, a causa dell’uso della mascherina e del rispetto dei movimenti di barriera, non è stata osservata alcuna circolazione attiva dell’influenza.
Ricordiamo che dopo 15 settimane di cali consecutivi in ​​Guadalupa, il numero di casi di Covid ha registrato un forte rimbalzo tra il 17 e il 23 ottobre.

raccomanda l’Accademia Nazionale di Medicina: :

– indossare una mascherina tipo FFP2 in aree pubbliche chiuse per gli anziani o con comorbilità, per gli operatori dell’ambiente e della salute che entrano in contatto con persone vulnerabili e per le donne in gravidanza, anche se a conoscenza delle proprie vaccinazioni;

– indossare la mascherina chirurgica negli ospedali, farmacie, centri sanitari e farmacie, e negli spazi chiusi aperti al pubblico, come i mezzi pubblici nei periodi di maggiore affluenza;

– l’uso sistematico del gel idroalcolico nei luoghi aperti al pubblico.

CARTA GEOGRAFICA. Bronchiolite: ecco la situazione dell’epidemia dipartimento per dipartimento

10 cibi che non dovresti mangiare di notte