in

La Poste annuncia l’abolizione del bollo rosso il 1 gennaio 2023

Le lettere prioritarie sono state consegnate entro un giorno. La Poste giustifica la sua scelta con l’evoluzione dell'”uso” e “un bilancio energetico molto pesante”. Gli utenti possono ancora acquistare un francobollo verde per 1,16 euro.

Articolo scritto da

Inserito

Aggiornare

Momento della lettura : 1 minuto.

È la fine di un’era. La Poste smetterà di vendere il suo famoso francobollo rosso per 1,43 euro dal 1 gennaio 2023, ha annunciato il gruppo. in un comunicato stampa pubblicato giovedì 21 luglio 2022. La Poste giustifica la sua scelta dall’evoluzione del “applicazioni” e “un bilancio energetico molto pesante” per queste lettere prioritarie consegnate entro un giorno lavorativo. Gli utenti possono ancora acquistare un francobollo verde al prezzo di 1,16 euro. La loro posta viene quindi consegnata entro 3 giorni.

Per spedizioni urgenti è possibile inviare “una e-mail rossa” da LaPoste.fr consegnato in un giorno e messo sul mercato a 1,49 euro. “Per i clienti lontani dal digitale, La Poste offre la possibilità di inviare una e-letter rossa da un ufficio postale, a un distributore automatico o con l’aiuto di un consulente”spiega il comunicato.

Il gruppo annuncia inoltre l’introduzione di una nuova offerta, la lettera “turquoise services plus”, “per le spedizioni più importanti che richiedono tracciabilità, come l’invio di un assegno o di piccola merce”. Si distribuisce in 2 giorni e costa almeno 2,95 euro. queste lettere permetterà “invia documenti come piccoli oggetti” e si imbarcherà “dati intelligenti”specifica il comunicato di La Poste, senza spiegare come funziona.

Pavard all’inizio? Barca in gioco per Koundé…

Charlotte Valandrey: L’inquietante riservatezza di Yann Moix sulla loro storia d’amore