in

Le 13 migliori stelle dimenticate degli anni ’90 I bei vecchi tempi

Forza, vi diamo una dose di nostalgia con un piccolo ritorno agli anni 90. Oggi vi diamo notizie sulle star di quell’epoca. Stelle che potresti aver dimenticato e che sicuramente hai perso di vista. Bene, non sono stati seduti fermi per la maggior parte, quindi ti diremo tutto ora. Almeno erano gli anni 90…

1. Menelik

Il cantante del leggendario addio era al top negli anni ’90, ma era senza una casa discografica nel 2000 dopo un album completamente fallito. Successivamente, ha continuato a scrivere, ma è diventato principalmente di moda, creando un marchio di abbigliamento per golfisti e produzione audiovisiva. Nel 2017 è tornato con un nuovo album (sotto il nome MNLK) e ha preso parte al tour “L’âge d’or du rap français” e poi al tour “Born in 90” due anni dopo. Non siamo sicuri se lo rivedremo di nuovo tra i primi 50, ma è bello sapere che è stato in grado di continuare la musica.

2. Benny B

Benny B, o Abdel Hamid Gharbaoui, ha formato il gruppo rap Benny-B con DJ Daddy K in un momento in cui non sapevamo nulla di rap. Nel 1989 i due distrussero tutto con il tubo Sei pazzo ed è rimasto al vertice per gran parte degli anni ’90. Dopodiché, la fama è caduta e Benny B ha dovuto riprendere una vita normale. È diventato coordinatore dei trasporti all’aeroporto di Bruxelles, prima di unirsi ai tour “Star 80” e “Born in 90” più recentemente. Cosa metti un po’ di burro negli spinaci.

3. Helene Rolles

la stella diElena e i ragazzi e anche interprete del magnifico Mi chiamo Elena ha vissuto il personaggio della sua sitcom per tutto il decennio degli anni ’90 e l’ha adorato. Sfortunatamente per lei, questo tipo di carriera prima o poi finisce sempre e il passaggio al 2000 l’ha chiusa completamente. Helene aveva anche provato a tornare al dark reality TV, primo atto, ma è stato un grande flop. Ma la ruota sta ancora girando e negli anni 2010 la nostalgia era di gran moda, permettendogli di fare un vero ritorno per il suo pubblico anziano. un ruolo in I misteri dell’amore, un nuovo album, ed erano quasi come gli anni ’90. Quasi, cioè, la ragazza non è più nemmeno una megastar, ma le ha comunque permesso di riprendersi bene.

4. Nobiltà e Frank di 2Be3

2Be3 è uno dei più grandi fenomeni musicali che la Francia abbia mai conosciuto. Nessun scherzo. Era l’era delle boy band, qualcosa che non si vedeva dagli anni 90. E i 2Be3 erano formati da tre membri: Adel, Frank e Filip, tre modelli avvistati da una casa discografica. La loro avventura si è conclusa nel 2001 e siamo stati rattristati nell’apprendere della morte di Filip Nikolic nel 2009. Da allora, Frank Delay si è dedicato al teatro e Adel Kachermi è diventato un imprenditore, lanciando un’attività di noleggio di jet privati ​​e poi una società di portineria di lusso. I ragazzi hanno fatto bene.

5. Moo

Ricordi Moos, il cantante di breve durata del singolo? Nel nome della rosa ? È stato un vortice nelle nostre vite fino al 1999, ma potresti chiederti cosa ne è stato di lui da allora. Sappi che ha aperto una sala da tè e una discoteca a Tolosa nel 2005 e che a volte si è esibito lì negli anni 2010 con il suo amico Lââm.

6. Laam

Parliamo proprio di Lââm qui: nel 1998 aveva distrutto tutto con la sua copertura di Canta per chi è lontano da casa di Michele Berger. Dopodiché, è rimasta molto popolare, ma dal punto di vista musicale è leggermente diminuita nel tempo. L’abbiamo vista a malapena negli anni 2010, ma ha partecipato a Les Enfoirés e ha partecipato come editorialista a Non toccare La mia TV nel 2016 (partecipazione che ha vissuto molto male, non sorprende data la squadra) prima di partecipare a reality TV l’isola nel 2018. Ultimo traguardo: una partecipazione leggermente catastrofica a Balla con le stelle nel 2021. Adesso è molto più discreta e non parla quasi più della sua vita privata, quindi non ne sappiamo di più.

7. Asia

Molto prima che Vitaa diventasse la regina della RnB francese, Assia era un successo negli anni ’90 come corista per l’AMER Ministry, poi apparve nelle clip di Doc Gyneco e Ärsenik, prima di lasciare il super successo lei è tua nel 2000 e di formare un duo con Diam’s nel 2005. Ma il 2005 è stato anche l’anno del suo declino. Non la sentiamo da quasi 15 anni, ma nel 2020 è tornata grazie al tour “Born in 90”. A priori deve continuare con la musica, quindi le auguriamo una rimonta vincente come Vitaa una di queste quattro.

8. Piccola Charlie

Aaaaah Baby Charli… Anche oggi ci chiediamo come mai un uomo che giocava e cantava un bambino grande in carrozzina Chi ha la cacca di kaki sul cucu è stato in grado di andare in TV e presentare lo spettacolo iapiap sul canale J per 4 anni. Tuttavia, è successo tutto davvero. Immagina se l’uomo travestito si chiamasse Charli Saubestre e continua ancora nel bel mezzo dello spettacolo, e continua a rappresentarsi anche come Baby Charli. Degno di nota.

9. Charlie e Lulù

I protagonisti dello spettacolo colpire la macchina sono rimasti amici e hanno continuato ad evolversi nel mondo della TV. Charly Nestor ha girato gli Stati Uniti prima di tornare in Francia e ha ospitato un programma per bambini su TV Pitchoun, quando Jean-Marc Lubin (alias Lulu) è diventato direttore di produzione per il canale Non Stop People. Ci rende nostalgici.

10. Larisa Oleynik

L’attrice protagonista di Gli incredibili poteri di Alex, una fantastica serie che abbiamo visto tutti tra il 1994 e il 1998, è completamente scomparsa dai radar. Bene, quasi fino in fondo, considerando che è apparsa in TV e nei film alcune volte, in particolare in Dieci buoni motivi per scaricarti. Continua felicemente come attrice ma rimane comunque lontana dalla celebrità che non sopporta. In questo caso, gli auguriamo che continui così.

11. Callan Mulvey (Drazik di Hartley, Soaked Hearts)

Ve ne abbiamo parlato destino di questo bel ragazzo della serie Hartley, cuori crudi in un altro vertice, quindi resteremo brevi: dopo la serie, nel 2004, Callan Mulvey ha avuto un grave incidente d’auto che gli è costato un importante intervento chirurgico. Dopo molta riabilitazione, e mentre alcuni pensavano addirittura che fosse morto, Mulvey è tornato al cinema negli anni 2010 e ha persino preso parte ai casting di produzioni molto grandi come Zero Dark Trenta, 300: Nascita di un impero, Batman v Superman: L’alba della giustizia o Vendicatori: Fine del gioco. Ritorno molto elegante.

12. Severine Ferrer

L’ospite di Fan di e da macchina da ballospettacoli cult degli anni ’90, era iniziata molto presto da quando ha presentato Circolo Severino all’età di 9 anni nel 1986. La sua carriera televisiva è proseguita in modo più discreto negli anni 2000 per poi interrompersi nel 2010. Durante 10 anni, Séverine ha avuto altri progetti, in politica essendo stata eletta nel comune della città di Chatou, e nel mondo degli affari creando un’agenzia di modelle per bambini. È tornata in tv dal 2020, sempre come conduttrice, ma in programmi che sono ancora molto meno cult rispetto a quando ha iniziato. Ah si, vi abbiamo parlato della sua esibizione all’Eurovision Song Contest nel 2006 per rappresentare Monaco? Bene, ecco il frammento. Fortunatamente, la canzone non è arrivata in finale.

13. Gli Hanson

Dai, finiamo con questi 3 fratelli americani che hanno pubblicato uno dei più grandi successi degli anni ’90, ovvero MMMBop. Isaac, Taylor e Zac caddero nell’anonimato. Ciò non ha impedito loro di pubblicare 6 album dopo e di tornare di recente, ma a priori non avranno molto tempo per fare grandi tour da quando i ragazzi sono diventati padri: Isaac e Zac hanno tre figli ciascuno e Taylor ne ha cinque . È che sono cresciuti bene con i più piccoli.

Fraser Island, l’isola di tutti i pericoli

Yann Fossurier: “Alla fine penso che i tifosi del Bordeaux possano ringraziare il DNCG per questa determinazione”