in

LIVE – Gamba Osaka-PSG: I parigini si regalano un festival per concludere il loro tour giapponese

Galtier a livello di squadre giapponesi

“Non mi ha sorpreso la qualità degli avversari che abbiamo incontrato. Come quello che vediamo dall’Europa e dalla rosa giapponese, sono squadre molto strutturate e difficili da giocare, con una qualità di ricerca della velocità e delle percussioni. Ci sono giocatori molto bravi tecnicamente. Ho visto varietà nei tre incontri. Non sono sorpreso dal livello del campionato giapponese. La nazionale è sempre divertente da guardare”.

Galtier sulla finestra di mercato e sui possibili arrivi di Renato Sanches e Mukiele

“Ti leggo, ti ascolto. Il club sta lavorando per migliorare e per rendere più forte questa squadra. Voleremo, faremo un lungo viaggio di 12 ore, andremo a dormire e quando atterreremo andremo potrebbe avere uno o due in più, anche tre giocatori, quattro, cinque (sorride). Vedremo cosa succede questa settimana”.

Galtier al Trofeo dei Campioni

“Anche se la preparazione è stata breve, nonostante i trasferte siano state piuttosto lunghe, il vantaggio di giocare qui in stadi difficili da raggiungere e avversari fisicamente pronti, ci ha costretto ad alzare il livello del nostro gioco. Manca ancora una settimana alla Champions Trofeo, lavoreremo comunque con ritmo e intensità assicurandoci di correggere ciò che non va anche se non vogliamo concedere troppe occasioni e subire gol il dna dei miei giocatori è giocare, rischiare e fare il più possibile attaccare possibile. Non lo cambieremo”.

Galtier sulla prestazione difensiva

“Irritato, non è questo il termine. Sul secondo gol bisogna essere più strutturati e non disordinati. Non eravamo nel momento giusto, non siamo riusciti a rimetterci in carreggiata. Questa è una linea importante dal lavoro , dobbiamo mostrare un volto più duro per le partite future”.

Christophe Galtier in conferenza stampa

“Sono contento del primo tempo, il secondo eravamo stanchi. Abbiamo subito due gol, due gol di troppo. Anche se abbiamo una grande differenza reti, vorrei che fossimo difficili da battere. Lavorare”.

È finita al Panasonic Stadium Suita!

I parigini si offrono una dimostrazione per concludere il loro tour in Giappone dominando largamente Gamba Osaka (6-2). Il club della capitale era già in vantaggio per 4-1 all’intervallo ed è riuscito a segnare con calma due gol nella ripresa, grazie in particolare all’accelerazione di Mbappe negli ultimi quindici minuti. Ora è il momento del Trofeo Champions contro l’FC Nantes per il club della capitale domenica.

Marcatori del Paris: Sarabia (28esimo), Neymar (31esimo sp, 60esimo), Mendes (37esimo), Messi (39esimo) e Mbappé (86esimo, sp).

L’esterno di Paredes!

Non eravamo lontani dal 7-2! Il centrocampista argentino cerca il lucernario con l’esterno del piede, ma sbaglia di poco.

Mbappe continua a causare problemi a Takao alla sua destra

Supera comunque il difensore giapponese e colpisce a fine gara. È molto al di sopra.

Calcio di rigore trasformato da Mbappé!

6-2 per il PSG, presente Mbappe. Il francese si rende giustizia e mette sulla strada sbagliata il portiere giapponese.

Punizione per il PSG!

Un’altra devastante accelerazione di Mbappé, che toglie velocità al suo vis-à-vis. Quest’ultimo contrasto è in ritardo ed è colpevole di fallo.

Punizione di Mbappé spinta contro il muro

Il tentativo del francese è stato troppo respinto.

Il salvataggio in gioco per Mbappé!

Un’altra vertiginosa accelerazione dal pieno asse di Mbappé. Respinge il portiere giapponese e raddrizza la palla, ma viene salvato sulla linea da un difensore dell’Osaka.

Un’altra accelerazione di Mbappé

L’attaccante del Paris fa girare la testa alla difesa giapponese. Colpisce forte il palo vicino ma trova solo la rete laterale.

Mbappé nelle sue opere!

Stupenda la progressione tecnica del francese, che trova Bernat sulla sinistra. Nessuno, purtroppo, trova il cross dello spagnolo sotto porta.

Galtier spalanca il divano

Danilo, Gueye, Kehrer, Kalimuendo, Icardi, Diallo ed Ebimbe si uniscono al gioco, Messi, Vitinha, Marquinhos, Neymar, Icardi, Kimpembe e Hakimi si uniscono in panchina.

La freschezza si rompe di pari passo

A 20 minuti dalla fine, entrambe le squadre si stanno idratando.

Osaka salva l’onore!

Combinazione molto bella del giapponese. Yanagisawa è sulla destra su una piccola palla pugnalata. Inizialmente parte per Yanahami, trovato in un centro in astinenza, che Donnarumma mette a punto. 5-2!

Il tentativo di violenza di Hakimi

Il marocchino viene risarcito sulla destra da Mbappé. Prova a colpire con forza da calcio d’angolo, ma inciampa sul portiere giapponese.

Lo sciopero di Saito

Il giapponese tenta la fortuna da lontano, ma è subito tra le braccia di Donnarumma.

Mbappé già in azione

L’attaccante francese accelera e trova Messi. Il Pulga gli dà un piccolo tacco in area ma la difesa nipponica interviene di poco.

Le prime modifiche apportate da Galtier

Mbappe, Bernat e Paredes sostituiscono Sarabia, Nuno Mendes e Verratti.

Il doppio per Neymar!

E questo è 5-1 per il PSG! Trovato nelle profondità, Neymar libera freddamente il portiere giapponese e segna a porta vuota.

Vitinha fa le differenze

Il portoghese accelera su tutto l’asse e rompe le linee. Serve Neymar sulla destra, ma il brasiliano non riesce a prendere il centro della scena.

Il PSG continua a spingere!

Il tiro di Vitinha è passato attraverso il portiere giapponese. Dietro, Neymar viene spinto in area, ma l’arbitro pensa che non ci sia niente di male.

Centro un po’ troppo forte di Nuno Mendes dopo un buon lavoro

Il portoghese mostra la sua forza sulla corsia di sinistra, ma il suo centro è troppo frugale.

Il festival di Messi… che manca dal traguardo

Doppio gancio di Messi per mettere al vento il suo vis-à-vis. Ma l’attacco del Pulga vola nei cieli giapponesi.

Nessun cambiamento negli undici di Parigi

Christophe Galtier non ha ancora aperto la sua banca, mentre il tecnico giapponese ha già effettuato sei sostituzioni.

Neymar nelle sue opere

Nonostante la pausa, il brasiliano ha tenuto il passo e ci ha regalato una bella doppia roulette.

Ci risiamo !

I parigini suonano gli ultimi 45 minuti del loro tour giapponese.

È l’intervallo al Panasonic Stadium!

Dopo essere stati battuti a lungo dal portiere dell’Osaka, i parigini si sono poi dispiegati segnando quattro gol in 10 minuti. I giapponesi abbassano il punteggio al 34° ma l’aggiunta è già dura per i locali.

I marcatori del Paris: Sarabia (28°), Neymar (SP, 31°), Mendes (37°) e Messi (39).

L’esitazione di Donnarumma

Il portiere del Paris sbaglia un po’ l’uscita e manda il pallone con la testa all’indietro nei piedi di un giocatore dell’Osaka. Il successivo tentativo di lob non preoccupa l’italiano.

Il dominio parigino premiato

Dopo aver urtato a lungo il portiere dell’Osaka, il PSG si dispiega alla fine del primo periodo. La pausa sarà buona per i giapponesi!

E quattro per Parigi!

Il PSG esce e Messi si unisce! Sulla sinistra Neymar crossa davanti alla porta e l’argentino taglia perfettamente la traiettoria del pallone per ingannare il portiere nipponico.

E il PSG riguadagna un vantaggio di due gol!

Il gioco diventa un po’ folle e il PSG è in vantaggio per 3-1! Nuno Mendes è servito magnificamente da Vitinha sopra la difesa. Il pistone parigino prende la palla e la colpisce con forza in rete dall’altra parte.

La riduzione del punteggio di Osaka quasi al passo!

I giapponesi si combinano e Kimpembe viene catturato alle sue spalle. Onose crossa davanti alla porta e in due fasi Kurokawa spinge la palla in fondo alla rete!

Calcio di rigore trasformato da Neymar!

Neymar si rende giustizia e lascia che il PSG si prenda il resto grazie a un brillante opposto!

Punizione per il PSG!

Neymar viene falciato su un gancio da un difensore dell’Osaka. L’arbitro non esita e punta al dischetto.

Il PSG trova finalmente la colpa!

Questa volta, Higashiguchi ha ceduto, in due fasi! Messi inciampa per la prima volta contro il portiere giapponese, ma Sarabia lo segue da vicino e catapulta la palla in porta per portare il PSG in vantaggio.

Higashiguchi ha vinto ancora per Hakimi!

Il parigico si lancia sulla destra e va a sfidare il portiere giapponese, che vince ancora una volta il suo duello!

È tempo di una pausa fresca

Entrambe le squadre si prendono del tempo per reidratarsi nel caldo umido del Panasonic Stadium.

La punizione di Messi non va lontano

La Pulga tenta subito la fortuna a cenere piena a 25 metri. Passa a circa 50 cm dal lucernario di Higashiguchi.

Sarabia sotto controllo dopo un festival di Neymar

Il brasiliano fa girare la testa al suo diretto avversario sulla destra con degli scavalcamenti. Alla fine si sistema in mezzo e trova Sarabia da distanza ravvicinata, ma lo spagnolo inciampa sul portiere giapponese!

Salvataggio di Miura per Messi

L’argentino è ricercato sul secondo palo ma il difensore dell’Osaka gli prende palla da distanza ravvicinata con un gesto acrobatico. Si avvicina sempre di più per il PSG.

La grande opportunità per Neymar!

Verratti serve Neymar con una pallina sopra la difesa giapponese. Neymar, solo sul dischetto, controlla palla e tira al primo tiro ma viene battuto dal portiere dell’Osaka!

Sta diventando più caldo nella zona di Parigi

Grande pasticcio nel quartiere dopo un angolo. Il PSG non riesce a respingere la palla e finisce con un tiro giapponese. Viene contrastato e scompare di vista.

Colpo di Messi!

L’argentino è servito sull’intero pozzo all’ingresso in superficie. Il suo tiro è in porta ma un po’ troppo morbido e il portiere giapponese piega bene.

Il PSG mette il piede sulla palla

Lunga fase di possesso del club della capitale, che cerca di imporre il ritmo.

Neymar ripreso in extremis in zona

Il brasiliano si ritrova in profondità. Prende palla e cade in area, senza che l’arbitro sussulti.

Messi sconfitto dal portiere del Gamba Osaka!

L’argentino viene lanciato sulla sinistra da Sarabia. Colpisce con un angolo leggermente chiuso, ma è un po’ troppo assiale e respinto da Higashiguchi.

La prima offensiva è per Gamba Osaka

I giapponesi ottengono un corner. Colpisce il primo palo ma la ripresa di testa di un giocatore del Gamba Osaka sbaglia a lato.

Andiamo !

Il calcio d’inizio di questa partita finale del tour giapponese del PSG è dato. I parigini puntano alla terza vittoria in tre partite nella terra del Sol Levante.

Entrambe le squadre scendono in campo

Calcio d’inizio vicino al Panasonic Stadium di Suita.

La composizione del PSG

Christophe Galtier resta fedele al suo 3-4-1-2.

Donnarumma – Ramos, Marquinhos, Kimpembe – Hakimi, Verratti, Vitinha, Mendes – Messi – Neymar, Sarabia

>> Maggiori informazioni

PADRE

Il PSG assumerà un nutrizionista per la prima squadra

Una nuova posizione al PSG. Secondo le informazioni di RMC Sport, un nutrizionista sarà ora assegnato alla prima squadra, dove in passato questa posizione ha ricoperto tutte le superfici del PSG, dall’allenamento al judo e alla pallamano. Da parte di Christophe Galtier, ha imposto un quadro ai suoi giocatori per migliorare la vita del gruppo.

>> Tutte le informazioni

La probabile composizione del PSG, con Kalimuendo

Per questa prova finale del Champions Trophy, Christophe Galtier ha saputo cambiare tutta la sua squadra rispetto agli undici vincitori sabato contro gli Urawa Reds Diamonds (3-0).

La sospetta composizione: Donnarumma – Ramos, Marquinhos, Kimpembe – Hakimi, Gueye (o Verratti), Vitinha, Mendes – Messi – Neymar, Kalimuendo

Ciao

Benvenuto nel sito web e nell’applicazione di RMC Sport per seguire in diretta l’ultima amichevole del PSG in Giappone. Gli uomini di Christophe Galtier affronteranno il Gamba Osaka dalle 12:00 ora francese.

A causa della guerra, l’edizione 2023 della competizione non sarà ospitata dall’Ucraina ma dal Regno Unito

Il super prezzo stimola le vendite di auto elettriche a basso costo