in

L’OMS prevede di mantenere la malattia in cima all’agenda

Mentre ora ci sono 14.500 casi di vaiolo delle scimmie in 70 paesi, l’Organizzazione Mondiale della Sanità si riunisce questo giovedì per determinare la gravità della malattia. Questo Comitato di Emergenza sarà responsabile della valutazione degli indicatori epidemiologici

“Indipendentemente dalla raccomandazione della commissione, l’Oms continuerà a fare tutto il possibile per fermare il vaiolo delle scimmie e salvare vite umane”, ha dichiarato mercoledì Tedros Adhanom Ghebreyesus, direttore generale dell’agenzia delle Nazioni Unite. In una prima riunione del 23 giugno, la maggioranza degli esperti ha raccomandato al dott. Tedros non dichiarerebbe un’emergenza sanitaria pubblica di interesse internazionale.

La Francia è uno dei paesi più colpiti in Europa

Il 18 luglio, il Centro europeo per il controllo e la prevenzione delle malattie (CEDC) ha registrato 7.896 infezioni da virus del vaiolo delle scimmie. La Spagna è la più colpita, con 2.835 casi, seguita dalla Germania (1.924). Francia (1450)Paesi Bassi (656) e Portogallo (515), con la maggior parte dei casi riferita a “gruppi di uomini in relazione con uomini di età compresa tra 18 e 50 anni”.

Al di fuori dell’Africa, “il 99% dei casi sono uomini”, ha affermato il dott. Rosamund Lewis, il principale esperto dell’OMS sul vaiolo delle scimmie, Wednesday, e il 98% di loro sono “uomini che fanno sesso con uomini, specialmente quelli che hanno più partner recenti, nuovi o anonimi”.

Vaccini ancora troppo rari

“Mentre stiamo assistendo a una tendenza al ribasso in alcuni paesi, altri stanno ancora affrontando un aumento e 6 paesi hanno segnalato i loro primi casi la scorsa settimana”, ha affermato il dott. Tedro. “Alcuni di questi paesi hanno molto meno accesso alla diagnostica e ai vaccini, rendendo più difficile tracciare e fermare l’epidemia”, mentre le scorte di vaccini sono scarse, ha aggiunto.

La società danese Bavarian Nordic, l’unico laboratorio che produce un vaccino autorizzato contro il vaiolo delle scimmie, ha annunciato martedì di aver ricevuto un ordine per 1,5 milioni di dosi, la maggior parte delle quali sarà consegnata nel 2023, da un paese europeo il cui nome non ha filtro. , mentre gli Stati Uniti hanno ordinato 2,5 milioni di dosi.

Il PSG rinnova Aminata Diallo. non

Pubblico radiofonico mattutino: Nicolas Demorand e Léa Salamé sono ancora così forti a France Inter?