in

Lorena Wiebes (Team DSM) rileva la prima tappa del Tour de France femminile

Lorena Wiebes non tremò. Voleva essere una delle favorite per vincere questa prima tappa del Tour de France femminile, l’olandese è stata la più forte nello sprint, davanti a Marianne Vos (Jumbo-Visma) e Lotte Kopecky (SD Worx), domenica, a gli Champs-Elysees.

Oltre alla Maglia Gialla, Wiebes ha chiuso la giornata anche in testa alla classifica a punti con 70 unità, 10 in più di Kopecky e 15 in più di Vos, che ha vinto i due sprint intermedi.

52

All’età di 23 anni, Lorena Wiebes segna già il 52° successo della sua carriera, il 16° di questa stagione.

In una tappa iniziata ad un ritmo molto veloce, ci è voluto molto tempo prima che lo sprint di gruppo prendesse forma. Dopo diverse fughe inaugurali, ben controllate dal team Ceratizit in testa al gruppo, la francese Gladys Verhulst (Le Col-Wahoo) ha tentato la fortuna e ha contato fino a 45 secondi di vantaggio sul gruppo a una dozzina di chilometri dalla fine.

I francesi all’attacco

Purtroppo per la tricolore, nonostante un vantaggio di 33 secondi all’inizio dell’ultimo giro, le sue inseguitrici la superano a 2,2 km dal traguardo. Uno sforzo che ha simboleggiato il brio generale delle donne francesi durante questa prima fase, Amandine Fouquenet (Arkéa) ha impostato il primo attacco della giornata, prima di essere poi seguita dalla sua compagna di squadra Pauline Allin.

Questo primo giorno di gare è stato caratterizzato anche da diversi incidenti, in particolare Alana Castrique (Cofidis), Christine Majerus (SD Worx), Amanda Spratt (BixeExchange) e Laura Subemilch (Plantur-Pera). Se le ultime tre città potevano andarsene, la belga Alana Castrique è stata evacuata in barella e costretta ad andarsene.

Da notare che Femke Markus (Parkhotel Valkenburg) ha preso i primi due punti nella classifica delle montagne, davanti alla norvegese Anne Dorthe Ysland (Uno-X), e sarà la prima a indossare la maglia a pois, mentre Maike Van der Duin, 20 anni, Lunedì affronterà la casacca del miglior giovane, approfittando dell’inidoneità di Lorena Wiebes.

“Le Fanfaron”, e Jean-Louis Trintignant sono diventati grandi…

Vicino a Tolosa, questa città lancia un’offerta combinata di biciclette elettriche a prezzi bassi