in

Mangiare una banana ogni giorno potrebbe avere un effetto inaspettato sulla tua salute

Secondo un nuovo studio pubblicato sulla rivista Giornale europeo del cuoremangiare l’equivalente di una banana al giorno può avere effetti molto benefici sulla salute cardiovascolare.

Le banane sono uno dei prodotti miracolosi da conservare… il tuo cuore? Secondo un nuovo studio pubblicato venerdì 22 luglio 2022 sulla rivista Giornale europeo del cuoreQuesto frutto, particolarmente ricco di potassio, avrebbe infatti il ​​dono di: riducendo il rischio di malattie cardiovascolari… e questo è molto più evidente nelle donne.

“È risaputo che un’elevata assunzione di sale è associata all’ipertensione e ad un aumentato rischio di infarto e ictus”spiega Liffert Vogt, professore di nefrologia clinica e fisiologia renale presso l’University Medical Centers di Amsterdam (Paesi Bassi), in una nota sul sito web delSocietà Europea di Cardiologia.

“I consigli sulla salute si concentrano sulla limitazione dell’assunzione di sale, ma questo è difficile da ottenere se le nostre diete contengono alimenti trasformati. Il potassio aiuta il corpo a espellere più sodio nelle urine. Nel nostro studio, il potassio nella dieta è stato associato ai maggiori benefici per la salute delle donne”.

Abbassare la pressione sanguigna grazie al potassio

Per arrivare a questo risultato, i ricercatori hanno analizzato i dati sanitari raccolti da circa 25.000 britannici dal 40 al 79uomini e donne insieme, tra il 1993 e il 1997. I partecipanti a questo studio su larga scala hanno completato questionari sul loro stile di vita e pressione sanguigna, insieme a campioni di urina.

Questi campioni sono stati analizzati, anche per potassio e sodio, per valutare l’assunzione con la dieta. Tuttavia, i ricercatori lo hanno scoperto più aumentava il consumo di potassio nelle donne, più diminuiva la pressione sanguigna.

In dettaglio, in queste donne ogni grammo di aumento giornaliero di potassio era associato a una pressione sistolica inferiore di 2,4 mmHg (millimetri di mercurio). Sul lato maschile, non è stata osservata alcuna associazione tra i livelli di potassio e la pressione sanguigna..

13% in meno di rischio di malattie cardiache

Si noti che in questo studio i pazienti sono stati seguiti per una mediana di 19,5 anni, il che significa che la metà è stata seguita per un periodo più lungo, l’altra metà per un periodo più breve. Durante questo periodo, Il 55% dei partecipanti è stato ricoverato in ospedale o è morto per malattie cardiache.

Dopo aver valutato i risultati in base a vari fattori (uso di alcol e tabacco, età, sesso, BMI, farmaci assunti, diabete e storia cardiovascolare, ecc.), i ricercatori hanno concluso che le persone che consumavano più potassio, 13% in meno di rischio di malattie cardiache rispetto a quelli con un apporto inferiore.

In dettaglio, quando uomini e donne sono stati analizzati separatamente, le corrispondenti riduzioni del rischio sono state rispettivamente del 7% e dell’11%. La quantità di sale nella dieta non ha influenzato la relazione tra potassio ed eventi cardiovascolari negli uomini o nelle donne.

Banane, salmone, latte, patate…

I risultati suggeriscono che il potassio aiuta a mantenere la salute del cuore, ma le donne ne beneficiano più degli uomini. La relazione tra potassio ed eventi cardiovascolari era la stessa indipendentemente dall’assunzione di sale, suggerendo che il potassio ha altri modi per proteggere il cuore oltre ad aumentare l’escrezione di sodio”.spiega il professor Vogt.

“I nostri risultati indicano che una dieta sana per il cuore va oltre la limitazione del sale per aumentare i livelli di potassio”lui continua.

“Le aziende alimentari possono aiutare sostituendo il sale standard a base di sodio con un’alternativa al sale di potassio negli alimenti trasformati. Inoltre, tutti noi dobbiamo dare la priorità agli alimenti freschi e integrali perché sono ricchi sia di potassio che di sale”.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) raccomanda che gli adulti: almeno 3,5 grammi di potassio e meno di 2 grammi di sodio (circa 5 grammi di sale) al giorno. I tipi di alimenti che contengono più potassio sono verdure, frutta, noci, fagioli, latticini e pesce.

Ad esempio, una banana da 115 grammi contiene circa 375 mg di potassio, 154 grammi di salmone cotto 780 mg, una patata da 136 grammi 500 mg e 1 tazza di latte 375 mg.

La Russia lascerà la ISS “dopo il 2024”

Morte di Charlotte Valandrey: Yann Moix si rifiuta di “revocare” il suo tributo che è disapprovato dalla famiglia