in

“Mi sono piantato da solo”: un amatissimo giornalista di TF1 vittima di un terribile incidente, dice!

Un famoso giornalista del canale nazionale TF1 è tornato a un incidente stradale che ha vissuto. È durante un’intervista che ricorda questo tragico evento cosa che è effettivamente accaduta nel momento peggiore possibile. In effetti, quest’ultimo spiega ancora la sua disgrazia che richiesto un viaggio in ospedale. All’epoca aveva fatto notizia in un momento molto caldo e, come giornalista, questo incidente non sarebbe potuto avvenire in un momento peggiore. Ti diciamo tutto.

Rimpiazzare

Molti momenti sono importanti nella vita di un giornalista. Ma quando si presenta loro l’opportunità di presentare il JT di TF1, non è davvero un’occasione da perdere. TF1 è infatti uno dei canali più importanti in Francia. E Julien Arnaud lo sa fin troppo bene. Infatti, mentre i telespettatori possono trovare il telegiornale di Gilles Bouleau ogni sera alle 20, quest’ultimo si offre ferie due volte l’anno ben meritato.

E per l’occasione lo era Julien Arnaud che lo ha sostituito. Si tratta quindi di un’occasione d’oro per questo vero appassionato di giornalismo. Dal 2012 è il sostituto durante le ferie annuali dell’incumbent presenter di TF1. Ma un incidente complica il compito.

Così dall’8 luglio Julien Arnaud presenta la notizia dalle 20 su TF1, mentre il suo collega si gode le vacanze, ben meritato. Ma durante le vacanze invernali di Gilles Bouleau, a febbraio, la notizia era molto tesa. Fu un momento molto importante per il giornalismo, poiché le notizie cambiavano spesso e dovette informare ufficialmente la popolazione. E per una buona ragione, il mese di febbraio sembrava ritmato da una prospettiva globale. In effetti, quello era solo l’inizio dei problemi. Sfortunatamente, il suo incidente è avvenuto nello stesso momento.

A quel tempo, tutti erano preoccupati per quale decisione sarebbe stata o non sarebbe stata presa. Così Julien Arnaud aveva un peso sulle spalle. Anche se il canale TF1 non ha scelto di mandare giornalisti in loco. A differenza di Francia 2, c’erano edizioni speciali. E questi erano esattamente presentato da Julien Arnaud.

L’incidente

Ma mentre Julien Arnaud era completamente assorbito dal suo lavoro. Doveva avere la testa per aria quando…, ha avuto un incidente durante un giro in scooter. Durante un’intervista a Télé Poche, quest’ultimo ha dichiarato “Non so se c’è stato un servizio in termini di adrenalina, ma poco dopo la notizia, Sono caduto sullo scooter e mi sono rotto un piede. Nonostante il suo piede rotto, questo non gli ha impedito di continuare a presentare le sue edizioni speciali oltre alla JT.

Veramente appassionato del mestiere, Julien Arnaud ha scelto di non partire in congedo per malattia dopo l’incidente. Ma la sua passione lo avrà anche lasciato deluso per non essere riuscito a condurre l’intervista del 14 luglio con il presidente. Anzi, non nasconde la sua delusione e addirittura dichiara “Non ti racconterò storie… mi sarebbe piaciuto ! Spero si presenti l’occasione. Ma anche se è deluso da questo, ciò non gli impedisce di essere grato per il suo posto in TF1.

Julien Arnaud poi dichiara “Sarebbe comunque molto presuntuoso pensare che il presentatore sia più importante del giornale. Detto ciò, Avvertimento, il presentatore ha la sua parte da svolgere”.

Recensione Nikon Nikkor Z 24-120 mm F/4 S: un buon zoom per fare (quasi) tutto con

Formula 1 | Gli highlights, i flop e le domande dopo il Gran Premio di Francia