in

Mick Jagger, proprietario di un incredibile castello in Touraine: 12 stanze, vigne… e milioni di euro!

Se decide di investire in pietra, Mick Jagger non andare con il dorso del cucchiaio! Nel 1980, il leggendario cantante dei Rolling Stones acquistò lo Château de Fourchette, una residenza del 18° secolo in Francia, vicino a Pocé-sur-Cisse in Touraine. L’artista 78enne aveva investito in quel momento”solo“2,2 milioni di franchi, ovvero circa 840.000 euro, per prendere la proprietà di questa grandissima proprietà. Ma i lavori di ristrutturazione legati a questa piccola follia immobiliare hanno naturalmente aumentato questa cifra.

Per preservare lo spirito di Château de Fourchette durante la ristrutturazione, Mick Jagger ha dovuto tirare fuori il libretto degli assegni e allineare gli zeri. Il britannico ha chiamato un’agenzia di design internazionale e ha investito in mobili antichi. Anche i giardini formali della tenuta sono stati ridisegnati. Il musicista aggiunse una piscina, un campo da tennis, uno stagno con cascata e fece costruire una pagoda giapponese. La piccola cappella che era storicamente presente in questi luoghi è stata a sua volta trasformata in studio di registrazione. Il che è molto pratico se il tuo nome è Mick Jagger ovviamente, ma secondo il Rivista Tourainepiù di 3 milioni di euro spesi in due decenni.

Nel 2020, quando il mondo è stato messo sotto vetro a causa della pandemia di Covid-19, Mick Jagger aveva scelto lo Château de Fourchette per riunirsi con il suo compagno e Basilico Ottaviano Deveraux, suo figlio di 5 anni. Abbastanza carino, come luogo di reclusione, anche se l’artista ha l’imbarazzo della scelta – possiede una casa a Richmond, due appartamenti e una casa a New York e una casa a Mustique Island. Classificata come monumento storico, la residenza francese del cantante, un tempo appartenuta al duca di Choiseul, dispone di dodici camere da letto e si trova al centro di un’area di circa venti ettari, protetta da un muro, numerosi pioppi, e conduce ad un altopiano ricoperto di vite. Non c’è da stupirsi che anche Adam Levine, cantante dei Maroon 5, lo voglia muoversi come Jagger anche lui…

La Charente prende le armi contro il vaiolo delle scimmie

Jasper Philipsen vince sugli Champs-Elysées, Jonas Vingegaard vince la sua prima Grande Boucle