in

Milan Skriniar al PSG, operazione delicata!

Vitinha e Hugo Ekikike in attesa di Nordi Mukiele, la versione Paris Saint-Germain Christophe Galtier sta lentamente ma inesorabilmente iniziando a prendere forma. Tuttavia, avviato da Luis Campos, nuovo consigliere sportivo del club della capitale, la finestra di mercato di Parigi sta subendo un certo ritardo. In questo senso, il PSG – che ha già subito un sballo con Gianluca Scamacca – spera ancora di completare il trasferimento di Renato Sanches abbastanza presto perché il centrocampista del LOSC possa riprendere gli allenamenti al Camp des Loges entro la metà della prossima settimana. E non è tutto. Un altro progetto di vecchia data, la difesa del Rouge-et-Bleu, rimane anche al centro delle preoccupazioni del 57enne portoghese.

Cosa viene dopo questo annuncio

Milan Skriniar resta una priorità per il PSG!

Con questo in mente, il nuovo uomo forte del reclutamento del PSG ha deciso di colpire duramente prendendo di mira Milan Skriniar per diverse settimane. Nazionale slovacco, 27 anni (54 presenze, 3 gol), capace di giocare sull’asse destro ma che può aiutare anche sulla sinistra, il nativo di Žiar nad Hronom spunta tutte le carte in regola per essere un difensivo parigino di settore a volte rafforzato da la forma mutevole di Sergio Ramos. Sotto contratto con l’Inter fino a giugno 2023 e in vista del 3-4-1-2 che Christophe Galtier vuole mettere giù, Milan Skriniar è quindi una grande risorsa per la versione PSG 2022-2023. Sì, ma ora, se il giocatore – che aveva avviato le trattative per il prolungamento in Lombardia – sembra pronto ad affrontare questa nuova sfida nella capitale francese, l’operazione procede a rilento, come confermato da Il gruppo. E per una buona ragione.

L’Inter economicamente vincolata, che deve portare i soldi nelle casse – il club è stato chiamato all’ordine dalla UEFA in primavera per non aver rispettato il fair play finanziario, senza essere per ora sanzionato – chiede 70 milioni di euro per separarsi dall’ex Sampdoria giocatore. Una cifra ritenuta eccessiva dalla dirigenza parigina che non voleva più pagare troppo i giocatori e aveva proposto, come ti abbiamo rivelato, 50 milioni di euro. Inoltre, i nerazzurri hanno in programma anche di trovare un degno successore a Milan Skriniar prima di considerare un addio dall’1’88 di destro. E anche lì, gli eventi recenti complicano la situazione.

L’Inter non facilita niente!

Affascinato dal profilo di Bremer, seguito anche dal PSG, l’Inter ha visto il brasiliano del Torino (25), votato miglior difensore della Serie A la scorsa stagione, volare finalmente alla Juventus per oltre 40 milioni di euro. Un capovolgimento della situazione con conseguente cambio di punto di vista dello slovacco. Skriniar è un giocatore molto forte, non ha bisogno di essere commercializzato. Assolutamente no. Avevamo una proposta a riguardo, tutto è valutato. I tifosi possono stare tranquilli, la squadra sarà e dovrebbe essere sempre competitiva. Abbiamo il dovere di formare una squadra competitiva, ma anche di garantire l’equilibrio finanziario, ha assicurato a tal proposito il presidente interno Giuseppe Marotta, ora pronto a prolungare il suo giocatore fino al 2027.

Determinata a mantenere Milan Skriniar, l’Inter potrebbe ancora scatenare la zavorra a seconda dell’andamento della finestra di mercato estiva. In questo senso, la situazione potrebbe cambiare se altri giocatori come Barella o Lautaro Martinez dovessero lasciare il club. Una cosa è certa, se possiamo confermare oggi che il PSG è ancora così interessato all’arrivo del difensore 27enne, l’Inter non renderà più facile il compito e la fermezza dell’ultimo secondo in Serie A. interrompere definitivamente l’affare. All’inizio del 2018, sei mesi dopo l’arrivo di Skriniar dalla Samp per 34 milioni di euro, la squadra italiana, che si aspettava ben 100 milioni di euro per l’ex giocatore dell’MSK Zilina, aveva mostrato lo stesso comportamento con un’offerta di 65 milioni di euro dal Manchester City.

Brigitte Macron: il suo look sobrio ma chic per una vetta senza il marito Emmanuel

Si sveglia dopo due anni di coma e accusa il fratello di tentato omicidio