in

OM: un altro colpo al mercato?

L’Olympique de Marseille ha recentemente registrato gli arrivi di Jonathan Clauss, Ruben Blanco e Luis Suarez, ma non ha intenzione di fermarsi qui. Si aspettano ancora rinforzi, soprattutto sulla sinistra, ma de Marseillais potrebbe rimanere deluso dal calcio di Darko Lazovic.


Questa settimana ilMarsiglia olimpica ha dato un grande impulso al mercato. Dopo le presentazioni di Isaak Touré, Chancel Mbemba e Samuel Gigot, OM ha registrato gli arrivi di Ruben Blanco, Luis Suarez e Jonathan Clauss. Qualcosa per rassicurare e far lavorare con più calma il nuovo allenatore Igor Tudor, ma la finestra di mercato del Marsiglia non è ancora finita.

I Focesi cercano ancora un centrocampista e un’ala sinistra. Jordan Veretout era stato annunciato come una delle priorità del centrocampo, ma le trattative con l’AS Roma si sono arenate. Quanto alla corsia di sinistra, Nuno Tavares era voluto, ma il giocatore dell’Arsenal alla fine sarebbe dovuto trasferirsi all’Atalanta in prestito no-buy.

L’orbita di Lazovic vola via

Pablo Longoria era tornato in pista per questo motivo Darko Lazovic, giocatore che conosce bene Tudor da quando lo ha avuto sotto il suo comando all’Hellas Verona. Ma mentre è stato proposto un accordo con il nazionale serbo, tutto potrebbe cambiare. In realtà, Hellas dal vivo indica che Lazovic dovrebbe eventualmente rimanere con il club italiano, informazione trasmessa il Foceo. Un’inversione di tendenza che potrebbe essere spiegata dalla volontà del giocatore di restare al Verona per motivi familiari.

Una situazione sorprendente, perché tutto sembrava sistemato in questo fascicolo. Resta da vedere se Pablo Longoria e la sua squadra insisteranno per assicurarsi i servizi del difensore 31enne, sotto contratto fino al 2024. Potrebbe essere necessario sottomettersi alle richieste dell’Hellas, che non sarebbe molto caloroso. per accogliere l’idea di Kevin Strootman, che stava cercando di riportare l’OM nell’operazione.

Sophie Tapie al microfono: il suo momento di gloria per il mondo intero

La regione di Kherson nell’Ucraina meridionale è stata “finalmente liberata” a settembre, afferma un funzionario locale