in

otto personalità politiche private della loro nazionalità con decreto presidenziale

Pubblicato su :

Volodymyr Zelensky ha deciso di ripulire il mondo dagli oligarchi e dalle élite ucraine?Da diversi giorni circola un decreto presidenziale secondo il quale alcune personalità politiche e imprenditoriali hanno ritirato la nazionalità ucraina.

Questa settimana, l’ex giornalista Serhiy Leshchenko, ora consigliere del presidente, ha pubblicato sul suo account Twitter un curioso decreto presidenziale non firmato che indicava che a otto personaggi politici è stata revocata la cittadinanza ucraina, riferisce il nostro corrispondente a Kiev. Stephan Siohan.

Tra questi nomi, uno in particolare spicca: l’oligarca Ihor Kolomoisky. L’uomo, uno dei tre più ricchi dell’Ucraina, è il sulfureo proprietario di 1+1, la televisione privata su cui Zelensky è diventato una star del piccolo schermo. Ha sostenuto e finanziato la corsa dell’ex comico alla presidenza.

Nella lista troviamo anche Vadym Rabinovitch, uno degli ex capi del partito filorusso. O Gennady Korban, un boss locale della città di Dnipro, da tempo alleato di Ihor Kolomoisky. La particolarità di questi uomini è che quasi tutti hanno passaporti israeliani, mentre la doppia cittadinanza è vietata dalla legge ucraina.

Nessun commento dalla presidenza

Per ora la presidenza ucraina si rifiuta di commentare e Ihor Kolomoisky non risponde agli appelli dei giornalisti. Solo, questo sabato, l’uomo d’affari Gennady Korban è stato arrestato al confine tra Polonia e Ucraina, i funzionari doganali non gli hanno permesso di entrare nel suo paese.

In ogni caso, questa perdita di nazionalità sorprende molti osservatori politici. ” Secondo la legge ucraina è impossibile privare le persone della cittadinanza. Semplicemente non è possibile, afferma la politologa Maria Zolkyna del centro di ricerca ucraino della Fondazione per le iniziative democratiche. È contro la Costituzione, ed è contro la legge sulla cittadinanza. Per ora, la reazione generale, a prescindere dai media, dalle comunità di esperti, dall’opposizione a Zelensky, rimane molto negativa. Ma nessuno si oppone attivamente a questa azione politica perché tutti sono impegnati a combattere la Russia “.

Non si conoscono ancora le ragioni che avrebbero indotto Zelensky a revocare la nazionalità a questi uomini, ma se fosse vero, significherebbe che Zelensky ha deciso di emanciparsi dall’oligarca-rapinatore che lo ha fatto re.

► Da leggere anche: First Lady Olena Zelenska, la nuova voce dell’Ucraina all’estero

Mercato – Mercato: Griezmann licenziato per Cristiano Ronaldo, PSG in gioco!

Avatar, Ghost Recon Frontline: Ubisoft annuncia una cattiva notizia