in

Perché non dovresti mai ignorare questo tipo di dolore alle gambe

Un coagulo di sangue nella gamba può staccarsi e raggiungere i polmoni, dove può bloccare il flusso sanguigno e diventare un grave problema di salute.

Abbiamo tutti avuto crampi alle gambe quando non beviamo abbastanza acqua, ci esercitiamo troppo in palestra o andiamo a correre dopo una lunga pausa. Ma c’è un tipo di dolore alle gambe che può sembrare un crampo, ma in realtà può indicare un problema di salute molto serio.

Trombosi venosa profonda

La TVP è una condizione grave in cui si forma un coagulo di sangue in una vena profonda del corpo, di solito nella coscia o nella parte inferiore della gamba. I medici hanno stabilito che i pazienti con COVID-19 sviluppano una trombosi venosa profonda.

Segnali di pericolo di trombosi venosa

Un classico sintomo di trombosi venosa è il dolore alle gambe. Può iniziare nel polpaccio e può avvertire crampi o disagio generale. Il dolore può quindi isolarsi a un certo punto e diventare più acuto. Potrebbero esserci anche gonfiore dell’arto interessato, arrossamento o sensazione di calore.

In generale, i pazienti descrivono il dolore come un dolore “palpitante” con un “punto focale”. Ad esempio, può essere percepito accovacciandosi per afferrare un oggetto. Quindi iniziamo a sentire dolore alla gamba che non passa.

Quelle volte in cui la TVP non ha sintomi.

Questi coaguli di sangue possono dissolversi e scomparire da soli. Ma possono portare a complicazioni pericolose per la vita.

Possibile complicazione: embolia polmonare

Un PE si verifica quando il coagulo di sangue si stacca dall’area degli arti, viaggia attraverso il corpo e si deposita nel polmone, bloccando il flusso sanguigno attraverso le arterie. Questa è un’emergenza e devi essere curato immediatamente. I sintomi includono mancanza di respiro, dolore toracico durante la respirazione o la tosse, respiro rapido, polso accelerato, sensazione di svenimento e tosse con sangue.

prevenzione

Puoi aiutare a prevenire la TVP e i coaguli di sangue rimanendo attivo e non seduto troppo a lungo, ad esempio mentre lavori alla scrivania o durante un lungo viaggio in aereo. Non incrociare le gambe in queste situazioni. Cerca di alzarti e camminare ogni ora o giù di lì.

È anche utile fare esercizio regolarmente, controllare il peso ed evitare di fumare.

* Presse Santé si impegna a trasmettere la conoscenza della salute in una lingua accessibile a tutti. IN NESSUN CASO le informazioni fornite POSSONO sostituirsi al parere di un operatore sanitario.

Lenticchie, fagioli, ceci.. Come cucinare i legumi per pasti sani?

5 segni rivelatori di insufficienza cardiaca.