in

Perpignan: 4 casi di virus dengue confermati da Public Health France questo lunedì, un quinto sotto sorveglianza

Aggiornare. Lunedì prossimo, 25 luglio, Santé Publique France annuncerà 4 casi confermati di febbre dengue nel dipartimento dei Pirenei orientali. Un’altra persona è sospettata, anche lei oggetto di monitoraggio epidemiologico.

Dal 1 maggio 2022, 13 casi confermati di febbre dengue importata sono stati identificati in Occitania da Public Health France. Dei pazienti infetti, 5 sono tornati da Cuba, 3 dalla Reunion, 2 dal Brasile, 2 dal Messico, 1 dall’Indonesia e 1 altro da Singapore.

Questo lunedì, 25 luglio, 4 nuovi casi sono stati segnalati da Public Health France nei Pirenei Orientali. Anche un altro paziente potrebbe essere infetto. Oggi è seguito per ulteriori indagini. “Tutti questi casi sono cosiddetti casi importati. Le persone coinvolte sono tornate da un viaggio all’estero, 3 sono tornate da Cuba e uno dalla Riunione”, specifica Guillaume Dubois, rappresentante dipartimentale del Servizio sanitario regionale. “Sono stati sottoposti a trattamento specifico (commento dell’editore adulticide) e fortunatamente stanno bene. Questa situazione ha richiesto il trattamento di 7 siti, 4 a Perpignan, 1 a Pia, 1 a Espira-de-l’Agly e 1 a Canohès ” Pertanto, questi siti – a casa, al lavoro, in clinica – vengono rimossi principalmente dalle zanzare per evitarne la possibile diffusione. Gli ultimi trattamenti sono stati infatti eseguiti di notte dal lunedì al martedì”.

L’ARS, Santé Publique France e Altopictus sono le parti interessate in queste situazioni. L’obiettivo è prevenire la trasmissione locale e quindi i cosiddetti casi autoctoni. “Questi interventi sono stati preceduti da una campagna di informazione porta a porta, dalla distribuzione di volantini e locandine. Bisogna rassicurare la popolazione, oggi tutti i casi citati sono casi d’importazione”.

Caso nativo o no? Risposta entro una settimana

Pertanto, l’ARS dei Pirenei Orientali conferma che al momento non è stato rilevato alcun caso di febbre dengue autoctona, ma un caso è ancora oggetto di indagine. “Bisogna aspettare una settimana per i risultati degli studi del Centro Nazionale di Riferimento per gli Arbovirus”.

Ricorda che la dengue è una malattia virale trasmessa dalle zanzare del genere Aedes. La zanzara tigre, presente nei Pirenei Orientali dal 2002, può trasmettere il virus attraverso il sangue “prese” durante un morso. I sintomi più comuni sono febbre e dolori articolari. Le complicazioni possono essere serie.

Se nella maggior parte dei casi la malattia è asintomatica, la forma abituale si manifesta con febbre improvvisa accompagnata da dolore ed eruzione cutanea. In rari casi possono verificarsi complicazioni gravi e talvolta fatali.

Il Mar Mediterraneo batte record di caldo e questa non è una buona notizia

Dany Boon afferma di essere stato vittima di una frode per un valore di oltre sei milioni di euro