in

PSG: Il piano del clan Rabiot prende forma, la madre del giocatore alla bacchetta

Sotto contratto con la Juventus Torino fino a giugno 2023, Adrien Rabiot è chiaramente in uscita. L’internazionale francese, ufficialmente non selezionato per il tour negli Stati Uniti per “ragioni personali”cercando una via d’uscita.


Salvo grande sorpresa, il centrocampista francese non farà più parte del roster del Torino nell’anno fiscale 2022-23. La Vecchia Signora, delusa dalla sua prestazione nelle ultime due stagioni, vuole salutarlo per evitare una partenza libera la prossima estate. Adrien Rabiot è oggetto di molte speculazioni in Italia e l’ipotesi di un ritorno in Francia è allo studio del clan Rabiot. Sua madre Véronique, che gestisce magistralmente la sua carriera, sta attualmente cercando di avvicinarsi al PSG.

OL fallito

Secondo le informazioni di Tutto SportL’Olympique Lyonnais ha chiesto informazioni sull’internazionale francese, ma questa opzione è stata rapidamente esclusa per quanto il club del Rodano non giocherà la minima Coppa dei Campioni in questa stagione. Si dice anche che diversi club inglesi stiano monitorando da vicino la situazione di Rabiot, che rappresenta una vera opportunità di mercato in quanto gli resta solo un anno di contratto. Il futuro acquirente non deve pagare più di un massimo di 15 milioni di euro.

Il clan Rabiot sogna… il PSG

Mentre il club parigino sembra essere sempre più vicino alla chiusura il fascicolo Renato Sanches, il cui arrivo potrebbe essere ufficializzato questa settimana, l’entourage di Rabiot sogna segretamente un ritorno al Paris Saint-Germain. Questa voce può sembrare sorprendente visto che il centrocampista ha lasciato i campioni di Francia Libera nel 2019 dopo aver rifiutato per mesi di rinnovare il contratto. Non c’è dubbio che i vertici di Parigi conservano una certa amarezza per questo episodio. Tutto Sport Tuttavia, dice Véronique Rabiot, vede l’interesse della Juventus Torino per Leandro Paredes come un’occasione d’oro per mettere suo figlio al PSG. Uno scambio può piacere a tutti? Non così sicuro…

quei milioni di euro che gli sono stati rubati!

VIDEO. “Se ci saranno interruzioni di corrente il prossimo inverno, saranno le aziende a prenderle per prime”, afferma Michel-Edouard Leclerc