in

quali test per rilevarlo?

Sebbene relativamente raro, il cancro del pancreas è la terza causa di morte per cancro. Quando compaiono i sintomi, la malattia è solitamente troppo avanzata per essere trattata in modo efficace. Il rischio di sviluppare questo cancro aumenta una volta diagnosticati i parenti stretti. Per le persone con tre o più parenti con la malattia, il rischio salta al 40%.

Ma prima viene rilevato il cancro del pancreas, più è probabile che venga rimosso attraverso un intervento chirurgico, l’unico trattamento possibile. Gli esperti si sforzano quindi di fare diagnosi più precoci.

Chi può trarre vantaggio dallo screening regolare del cancro al pancreas?

Le persone ad alto rischio di cancro al pancreas possono trarre beneficio dagli screening. Gli individui ad alto rischio soddisfano uno dei seguenti criteri:

– Avere almeno 2 parenti con cancro al pancreas, uno dei quali è un genitore, fratello o figlio.
– Sindrome di Peutz-Jeghers, pancreatite ereditaria o mutazione del gene CDKN2A
– Sindrome di Lynch o avere mutazioni nei geni BRCA1, BRCA2, PALB2 e ATM, nonché un genitore, un fratello o un bambino con cancro al pancreas.
Le persone con una storia familiare di cancro al pancreas possono trarre vantaggio dai test genetici per comprendere meglio il loro rischio.

Cosa succede durante una proiezione?

La maggior parte dei medici esegue una risonanza magnetica e un’ecografia endoscopica (EES). Durante l’EES, il medico scatta foto del pancreas facendo passare un tubo sottile e flessibile attraverso la bocca e nel tratto digestivo.

Quando iniziano le proiezioni?

La maggior parte delle persone considerate ad alto rischio può iniziare lo screening all’età di 50 anni, o 10 anni prima del loro parente più giovane con cancro al pancreas. Le persone con sindromi genetiche specifiche possono iniziare prima. Ad esempio, gli esperti raccomandano che le persone con la sindrome di Peutz-Jeghers inizino all’età di 35 anni.

Con quale frequenza si svolgono le proiezioni?

Le proiezioni si tengono generalmente una volta all’anno. Il medico potrebbe eseguirli più spesso se vengono rilevate lesioni o se si sviluppa il diabete.

Le proiezioni si fermano se:

– Non sei fisicamente in grado di sottoporti a un intervento chirurgico
– la tua aspettativa di vita non è influenzata da una diagnosi di cancro al pancreas

Vuoi interrompere lo screening

Cosa succede se un medico trova risultati anormali durante uno screening? Il tuo medico discuterà le tue opzioni con te. Mentre molte persone scoprono di avere danni al pancreas durante gli screening, meno dell’1% di loro è considerato ad alto rischio.

In alcuni casi, può essere raccomandato un intervento chirurgico. In altri casi, potresti essere seguito più spesso.

Quali sono i rischi dello screening?

I rischi sono minimi. Loro capiscono :

– Un basso rischio di lesioni da aghi, biopsia o anestesia.
– interventi chirurgici non necessari a causa di risultati dello screening non chiari o falsi positivi
– ansia legata alla regolarità dello screening.

Se sei ad alto rischio di cancro al pancreas, parla con il tuo medico dei vantaggi del monitoraggio continuo. La scelta di sottoporsi al test e le decisioni sui risultati del test sono scelte personali che la maggior parte delle persone fa con la propria famiglia e il proprio medico.

* Presse Santé si impegna a trasmettere la conoscenza della salute in una lingua accessibile a tutti. IN NESSUN CASO LE INFORMAZIONI FORNITE NON SOSTITUISCONO I CONSIGLI DI UN PROFESSIONISTA SANITARIO.

Ti piacciono i nostri contenuti?

Ricevi gratuitamente ogni giorno le nostre ultime pubblicazioni nella tua casella di posta

spende $ 2600 per ricevere la sabbia, la bella truffa

Laurent Ournac non ha operato per diventare “così mostruoso” come una famosa star, placcaggio violento