in

Questo file è finalmente chiuso!

Dire che questo trasferimento è stato, è e sarà discusso è un eufemismo. Mathys Tel, una giovane pepita del centro di allenamento dello Stade Rennais, lascia finalmente il suo club di allenamento dopo una telenovela mediatica che lo manda in uno dei migliori club del mondo.

Disegno :

© Twitter @staderennais

Dopo Ousmane Dembele e Eduardo Camavinga, il club dell’Île-et-Vilaine ha nuovamente (questa volta per un compenso di circa 30 milioni di euro) scatenato una delle sue nuove pepite d’oro.

Le nostre regioni hanno talento

La Francia, due volte campione del mondo, è considerata la “Brasile d’Europa” tanti giovani talenti vengono ogni anno dai centri di formazione in Francia.

Solo per questa stagione i giovani allenati in Francia hanno lasciato la Francia. Tra questi possiamo citare: Boubacar Kamara si è allenato con l’OM ed è andato all’Aston Villa, Aurélien Tchouaméni si è allenato con Girondins de Bordeaux ed è andato al Real Madrid, Cheick Doucouré si è allenato con l’RC Lens ed è andato al Crystal Palace, Randal Kolo Muani si è allenato con l’FC Nantes ed è andato a Francoforte o anche Mohamed Ali-Cho, formatosi allo SCO Angers, è partito per la Real Sociedad. Questo nuovo inizio si sposa bene con lo slogan della Ligue 1: “La Ligue des Talents”.

49 minuti?

49 minuti in 7 partite, questo è il record professionale di Mathys Tel allo Stade Rennais. Un po’ di luce ovviamente, ma i suoi successi nelle squadre giovanili del club bretone e nelle categorie giovanili della squadra francese, compresa una vittoria a Euro u17.

Questi risultati hanno attirato l’attenzione di un grande nome del calcio europeo: il Bayern Monaco. Come Nianzou Tanguy Kouassi 2 anni fa, il giovane prodigio di Sarcelles lasciò il suo paese natale all’età di 17 anni per recarsi in Baviera.

Mathys Tel ha annunciato la sua partenza da Rennes in un post su Instagram. Lascerà così la regione bretone e senza dubbio delizierà i tifosi e i seguaci della Bundesliga.

La corsa agli armamenti in Europa è tornata in pista?

Quali saranno i prodotti più venduti nei supermercati nel 2022?