in

Recensione Belkin Thunderbolt 4 Dock Pro: una docking station completa pronta per tutte le situazioni

Valutazione dell'editore: 5 su 5

Design ed ergonomia

La Docking Station Belkin è un tappetino largo 20 cm, profondo 7,3 cm e alto 3,4 cm. Per rompere il lato monolitico del dispositivo, Belkin ha arrotondato le estremità. La dock è accompagnata da un alimentatore da 120 W leggermente più piccolo di esso (15 x 6,3 x 3 cm), ma ingombrante, soprattutto con i suoi cavi. Il tutto viene fornito con un cavo Thunderbolt 4 nero con una buona lunghezza di 80 cm.

Belkin Thunderbolt 4 pro dock

Il caricabatterie da 120 W è più compatto del dock, ma comunque troppo grande per i nostri gusti.

© Il digitale

Il pannello frontale è dotato di un lettore di schede SD, un jack e due porte USB-C, comprese quelle per il collegamento al PC. Notare la presenza di un interruttore di alimentazione del dock. Il pannello posteriore è dotato di quattro porte USB-A, una RJ45, una porta USB-C, due porte HDMI e la presa di corrente.

Belkin Thunderbolt 4 pro dock

Il cavo Thunderbolt 4 è particolarmente lungo.

© Il digitale

Gli standard supportati dal Belkin Thunderbolt 4 Dock Pro sono attualmente i migliori. Le porte USB sono standard USB 3.2 Gen2 (10 Gb/s), standard HDMI 2.0, ovvero Full HD a 120 Hz, 4K a 60 Hz e 8K a 30 Hz. Quindi è possibile collegare fino a tre display (due in HDMI, uno in USB-C sulla porta Thunderbolt 4) se il tuo computer lo supporta. In questo caso, solo un display esterno è supportato dal chip Apple MacBook M1 e M2. Belkin offre anche una tabella di compatibilità sul suo sito.

La porta USB-C posteriore è standard Thunderbolt 4; quindi supporta uno schermo DisplayPort, la ricarica e ovviamente il trasferimento dei dati, ad esempio, su un SSD esterno. Il lettore di carte secondo lo standard UHS-II permette di raggiungere 312 MB/s su carta. L’unico aspetto negativo, la porta RJ45 è soddisfatta dello standard Gigabit e due porte USB sono dello standard 2.0.

Belkin Thunderbolt 4 pro dock

Il pannello frontale contiene le porte che sono probabilmente le più utilizzate.

© Il digitale

Belkin Thunderbolt 4 pro dock

Manca solo un DisplayPort a formato completo per essere perfettamente completo.

© Il digitale

Il passaggio sotto il sensore della nostra termocamera non rivela un eccessivo rilascio di calore. Dopo un giorno di utilizzo, la temperatura si stabilizza sotto i 37°C su tutta la superficie grazie alla scocca in alluminio.

Belkin Thunderbolt 4 pro dock

Il calore rilasciato dalla docking station è controllato.

© Il digitale

Valutazione dell'editore: 5 su 5

Prestazione

Per testare il Dock Thunderbolt 4 di Belkin, lo abbiamo collegato a due display 4K, un SSD esterno Crucial X8, un dongle Logitech Unify, un cavo Ethernet e una scheda SD fino a 300 MB/s.

Belkin Thunderbolt 4 pro dock

Le velocità di trasmissione raggiunte dal Belkin Dock sono di prim’ordine.

© Il digitale

Le porte USB 3.2 Gen (10 Gb/s) consentono una velocità media (lettura/scrittura) di 995 MB/s, che è molto vicina alla velocità prevista nel mondo reale per questo standard. Anche la porta Thunderbolt 4 è molto vicina a questo valore con una media di 986,5 MB/s. È molto probabile che Belkin abbia modellato la velocità di trasferimento dati di questa porta su quella delle connessioni USB 3.2 (10 Gb/s).

La porta Gigabit offre una velocità media (su e giù) di 944 Mb/s o 118 MB/s. Anche in questo caso, nulla di cui lamentarsi in quanto i valori sono molto vicini al massimo possibile.

Il lettore di schede UHS-II ci lascia un po’ insoddisfatti con una velocità media di lettura e scrittura di “soli” 198 MB/s, nonostante una scheda SD che può raggiungere i 300 MB/s.

Infine, il collegamento al nostro televisore 4K a 120 Hz non ha presentato particolari problemi. Lo standard HDMI 2.0 è adeguatamente supportato dal Belkin Dock Pro.

le lettere di Xavier Dupont de Ligonnès, dopo aver ucciso la sua famiglia, rese pubbliche, sono dichiarazioni inedite che ti faranno venire i brividi!

Perdita di peso: questa attività inaspettata può aiutarti a perdere fino a 12 kg, secondo la scienza