in

Recensione senza fili del campanello video Arlo Essential: un campanello pieno di vantaggi

Il videocitofono wireless sembra prendere il controllo della fotocamera dal modello cablato. In ogni caso, come lui, produce immagini in rapporto 1:1. Una scelta insolita, ma sensata, perché in combinazione con l’ottica ultragrandangolare (180° di diagonale), offre un ampio campo visivo verticale e permette di vedere una persona dalla testa ai piedi in seguito.

Durante il nostro test sono stati sufficienti 60 cm installando il campanello ad un’altezza di circa 1,20 m, come consigliato dall’applicazione. Questo ampio angolo di visione è ovviamente interessante per il rilevamento dei pacchetti. Solo il Campanello Nest (batteria) Google in realtà fa meglio nel nostro confronto con il suo rapporto 3:4, ma a poco a poco.

Per quanto riguarda la definizione, ne vengono offerti tre: 1536 x 1536, 1088 x 1080 e 720 x 720 pixel. Tuttavia, più bassa è la definizione, meno le immagini sono pesanti e può essere quindi interessante selezionare una bassa definizione per evitare la saturazione della scheda di memoria (con la base opzionale), oltre che per limitare la latenza live, ma la qualità dell’immagine è meno. Arlo offre la visione notturna, ma anche una modalità HDR sempre gradita su un campanello, oltre a diversi livelli di luminosità.

di giorno

Il campanello video senza fili Arlo Essential offre una qualità delle immagini eccezionale. I vari elementi che compongono la nostra scena di prova sono catturati con un livello di dettaglio soddisfacente, anche se non basta distinguere, ad esempio, i ricami del nostro quadrato in tessuto bianco. I volti nella nostra colonna dei ritratti sono facili da individuare e la copertina del nostro libro è facile da leggere.



Campanello Google Nest (batteria)


Videocitofono Arlo Essential senza fili

D’altra parte, il Nest Doorbell (batteria) abusa dell’accento per compensare la bassa definizione di 1280 x 960 pixel e dare l’illusione di un’immagine dettagliata. Tuttavia, il campanello di Google fa molto meglio sull’esposizione. In Arlo, la nostra scena di prova è completamente sovraesposta. Questo aiuta sicuramente a mantenere una buona leggibilità nelle aree scure dell’immagine, ma le aree luminose tendono a sembrare bruciate. Tuttavia, le impostazioni di luminosità correggono parzialmente il problema nella nostra scena di test e aggiungeremo che non l’abbiamo trovato in una situazione reale.

In serata

La visione a infrarossi dell’ultimo campanello di Arlo purtroppo non è la più efficiente. L’esposizione è un problema minore rispetto alla visione normale, ma l’immagine manca di nitidezza e i lineamenti del viso sono meno evidenti. Il gioco di accenti (batteria) del Nest Doorbell consente in definitiva di fornire immagini più leggibili – questo è tanto più vero se visualizzato sul piccolo schermo di uno smartphone – nonostante un livello di dettaglio meno dettagliato.



Campanello Google Nest (batteria)


Videocitofono Arlo Essential senza fili

Ciò è stato confermato anche nel nostro test di identificazione, Essential Video Doorbell Wire-Free Essential può rendere difficile identificare i visitatori che si trovano a più di 1,30 m dal campanello. Le immagini del campanello di Google ci hanno permesso di identificare un volto a più di 2 m di distanza. In entrambi i casi, è più che sufficiente per un campanello in quanto devi essere davanti per attivarlo.

D’altra parte, è un po’ più giusto per la videosorveglianza con rilevamento del movimento. Anche il campanello di Arlo è abbastanza efficace, rilevando attività fino a 6,30 m e una persona fino a 4,50 m nei nostri test. È anche leggermente migliore del campanello di Google, rilevando attività oltre 5,50 m non più rilevata.

Un film d’azione cinese girato tra le rovine della Siria

I ricercatori hanno scoperto come il virus riesce a raggiungere il cervello