in

Risparmio della batteria, comfort visivo… Tutto sulla modalità oscura dei tuoi dispositivi

7

Hai sentito parlare di “modalità oscura”, ma non sai cosa sia. O forse non sai come abilitarlo sul tuo dispositivo? Niente panico, ecco tutto ciò che devi sapere sulla modalità oscura.

illustrazione modalità oscura

L’hai sicuramente visto sui siti Web, nei menu del tuo telefono o anche in alcune applicazioni che usi ogni giorno… La modalità oscura è ormai parte integrante della nostra vita digitale. Ma a cosa serve esattamente questa nuova opzione, che si trova molto sul web? Perché tutti i siti iniziano improvvisamente a offrirlo? E come è possibile trarne vantaggio?

Oggi vi raccontiamo tutto su questa funzionalità discreta, che può migliorare la vostra esperienza di navigazione su smartphone, tablet o computer.

Cos’è la modalità oscura?

Non a caso, la modalità oscura (o “modalità oscura”, come la chiamano gli anglosassoni) sulla sua pagina Wikipedia che descrive molto bene il fenomeno. “Modalità scura […] è una scelta di colore (o tema) applicata a icone, testi e interfacce uomo-macchina visualizzati su uno sfondo scuro di un sito Web o di un sistema operativo.Per dirla più semplicemente, è l’atto di cambiare le interfacce utente (di solito progettate su uno sfondo bianco) di un sito Web o di un’applicazione in una tavolozza di colori più scura o addirittura nera.

Attenzione a non confonderlo con la “modalità notturna” offerta da alcuni PC e da alcuni telefoni. Questa opzione fa sì che lo schermo diventi giallo per ridurre l’esposizione dell’utente. con luci blu. Anche la modalità oscura non è una transizione facile al “negativo” di un sito Web in modalità luce, poiché spesso richiede loghi, pulsanti e menu rielaborati per consentire una navigazione il più comoda ed ergonomica possibile. . Una modalità oscura di successo richiede quindi che ogni team di sviluppo dietro ogni sito Web o applicazione riconsideri l’interfaccia del proprio servizio in misura maggiore o minore. Ecco perché non vedi necessariamente l’opzione da nessuna parte sul Web. Dietro questo piccolo cambiamento estetico ci sono problemi di ergonomia e leggibilità.

Pubblicizza, i tuoi contenuti continuano qui sotto

A cosa serve la modalità oscura?

La risposta facile a questa domanda è “fornire più scelta”. Succede che gli utenti di Internet preferiscano le interfacce scure per motivi di: comodità di lettura. Il bianco abbagliante della home page di Google, ad esempio, non è necessariamente adatto per navigare con uno smartphone al buio dal proprio letto. Ma la modalità oscura ha anche un vantaggio più tecnico: consente in alcuni casi di risparmiare energia e con essa la batteria del suo telefono o tablet.

Schermi OLED, che ora sono ampiamente democratizzati sui nostri telefoni, i nostri televisori e le nostre console di gioco, hai il vantaggio di non consumare nulla quando lo schermo è nero. A differenza dei display IPS che richiedono una retroilluminazione costante del pannello, l’OLED può disattivare alcuni dei suoi pixel individualmente. Di conseguenza, la visualizzazione di uno schermo nero non consuma quasi nulla poiché non è richiesto alcun meccanismo di retroilluminazione.

Pubblicizza, i tuoi contenuti continuano qui sotto

Se il tuo smartphone (o il tuo tablet o il tuo PC) ha uno schermo OLED, l’attivazione della modalità oscura disattiva alcune parti dello schermo, risparmiando così la carica della batteria. Tuttavia, questo vale solo per le “vere” modalità scure con uno sfondo nero. Molte applicazioni o siti Web scelgono una sfumatura blu come modalità oscura. Questi ultimi quindi non offrono alcun vantaggio in termini di consumo energetico (poiché ogni pixel è acceso), ma offrono un miglior comfort di lettura per chi lo desidera.

Vere modalità oscure può essere adatto anche per alcuni problemi di accessibilità a causa del contrasto più pronunciato. sfondo meno bianco, sono anche luci meno blu.

Pubblicizza, i tuoi contenuti continuano qui sotto

Queste spiegazioni tecniche vanno tutte bene, ma come puoi davvero sfruttare la modalità oscura sul tuo telefono o tablet? I due sistemi operativi più mobili, Android e iOS, offrono ciascuno un’opzione per passare tutte o parte delle loro interfacce in modalità oscura.

Su Android

Se stai utilizzando il sistema operativo di Google e desideri attivare la modalità oscura, è facile:

  • Incontrarsi in te Impostazioni app,
  • Trova il menu visualizzazione Dove Display e luminosità,
  • Dovresti trovare un’opzione per abilitare la modalità oscura.

Illustrazione della modalità oscura di Android

Come attivare la modalità oscura su Android

© Corentin Bechade

Il telefono potrebbe anche offrire opzioni avanzate per la modalità oscura, come l’attivazione da una determinata ora o la regolazione dei contrasti nell’interfaccia.

su iOS

Sul sistema mobile di Apple, l’attivazione della modalità oscura avviene in pochi clic:

  • Incontro nell’app Impostazioni,
  • Eleggere Luminosità e display,
  • Passa dalla modalità chiara alla modalità scura utilizzando l’opzione nella parte superiore della pagina.

ClipArt in modalità oscura iOS

La procedura da seguire per attivare la modalità oscura su iPad o iPhone

© Corentin Bechade

L’opzione “Automatico” di seguito passerà automaticamente dalla modalità luce alla modalità oscura a seconda dell’ora del giorno o di un programma personalizzato.

La modalità oscura è disponibile anche sui computer. Ecco come lo attivi:

Su Windows 10/11

  • Apri l’app Impostazioni,
  • Scegli il sottomenu Personalizzazione,
  • Vai alla scheda Colori,
  • A livello di opzione Scegli il tuo colore (o Modalità Windows/Modalità app su Windows 11) scegli Scuro.

Illustrazione della modalità oscura di Windows

Come attivare la modalità oscura su Windows

© Corentin Bechade

Su macOS

  • Apri il menù di mele nell’angolo in alto a sinistra,
  • Eleggere Preferenze di Sistema,
  • clicca su Generale,
  • Nella sezione Modalità apparenza Eleggere Scuro.

illustrazione della modalità oscura di macOS

La procedura da seguire per abilitare la modalità oscura su un macOS. attivare

© Mela

L’opzione automatica consente ai colori dell’interfaccia di cambiare a seconda dell’ora del giorno.

Che dire di app e siti Web?

Passare l’interfaccia del sistema operativo in modalità oscura è positivo, passare l’intero ecosistema alla modalità oscura è ancora meglio! Molti siti Web e applicazioni oggi hanno una modalità oscura che chiunque può utilizzare.

Pubblicizza, i tuoi contenuti continuano qui sotto

Tecnicamente parlando, i controlli a livello di sistema operativo (su dispositivi mobili o desktop) indicano alle tue app di assumere anche la modalità oscura (se ne hanno una). Lo stesso vale per alcuni siti web. Sfortunatamente, non tutti i software e i siti rilevano automaticamente le tue impostazioni. In questo caso, dovrai scorrere le impostazioni di ciascuna per verificare la presenza di una modalità oscura e attivarla se necessario. Puoi anche passare alcune applicazioni in modalità oscura, mantenendo il sistema operativo in modalità luce.

Sfortunatamente, non esiste un modo universale per attivare la modalità oscura. In Chrome devi andare a Impostazioni da allora in poi Aspetto esteriore Dove Temi. Sicuro Twitter, devi cliccare sulla lampadina nel menu laterale o su Altro e pubblicazione sul web. Su TikTok, l’opzione è nella scheda Profilo poi nel menu Impostazioni e privacy nascosto nella barra laterale. Varia molto sui siti web.

Insomma, avrete capito che nessuna applicazione o sito web utilizza le stesse interfacce per accedere alla modalità oscura. Ma una volta scelta l’opzione, le tue applicazioni e i tuoi siti preferiti dovrebbero ricordarla.

Le lunghe sessioni di surf nel cuore della notte sono tue senza prendere a pugni la retina.

Pubblicizza, i tuoi contenuti continuano qui sotto

Pubblicizza, i tuoi contenuti continuano qui sotto

Il mega incendio della California avanza, un enorme pennacchio di fumo preoccupa

la malattia può essere debellata negli Stati Uniti, assicura la Casa Bianca