in

Rivelata la causa della morte della star del padrino James Caan

Le cause della morte di James Caan sono state rivelate in un articolo pubblicato da TMZ. L’attore, morto il 6 luglio, è stato illustrato in particolare in Il Padrino.

James Caan è morto il 6 luglio all’età di 82 anni. L’attore diventato famoso per il ruolo di Santino in il Padrinoha lasciato i suoi parenti, che hanno annunciato la sua scomparsa in un comunicato ufficiale: “È con grande tristezza che ti informiamo della morte di Jimmy la sera del 6 luglio. La famiglia apprezza l’amore e le sincere condoglianze e ti chiede di continuare a rispettare la sua privacy in questo momento difficile”. . Se avessero taciuto sulle cause della sua morte, TMZ lei ha rivelato. Infatti, sul certificato di morte dell’attore, si dice che sia morto per un infarto dovuto a una malattia coronarica.

Il documento afferma inoltre che: James Caan soffriva di broncopneumopatia cronica ostruttiva e insufficienza cardiaca congestizia. Pochi giorni dopo la sua morte, l’attore è stato sepolto nel cimitero di Los Angeles. Colui che si è distinto in il Padrino anche giocato insieme Signora divertente, un altro uomo, un’altra possibilità, di Claude Lelouch o Le Solitaire. Ma negli anni ’80, l’attore ha subito una lunga traversata nel deserto.

James Caan, tossicodipendente

Diventando dipendente dalla cocaina, James Caan aveva affidato questo argomento : “Io, che non avevo mai toccato droghe prima, mi ci sono immerso anima e corpo. Spesso ho toccato il fondo”.. Fu Francis Ford Coppola a tirarlo fuori da questo inferno offrendogli il ruolo principale nel suo film nel 1987 Giardino in pietra. Grazie a questo ruolo, James Caan ha riacquistato il senso della vita e del cinema. Nel 2021 interpreterà il suo ultimo ruolo nel film Ape Regina di Michael Lembeck.

“È come un atto di protezione!”

le ore più lunghe / Francia / Bordeaux / SOFOOT.com