in

Sangue prodotto in laboratorio trasfuso in volontari e questa è una prima mondiale

Un team di ricercatori inglesi ha trasfuso persone con sangue sintetico derivato da globuli rossi cresciuti in laboratorio.

Compensa la mancanza di sangue

Mentre il Riserva di sangue sono troppo bassi in Francia, gli scienziati potrebbero aver trovato la soluzione avviando una sperimentazione clinica rivoluzionaria. Hanno trasfuso 2 partecipanti con globuli rossi coltivati ​​in laboratorio.

Ci auguriamo che i nostri globuli rossi vivano più a lungo di quelli dei donatori di sangue

Il professor Cedric Ghevaert dell’Università di Cambridge è molto fiducioso con questa nuova opportunità:Ci auguriamo che i nostri globuli rossi cresciuti in laboratorio vivranno più a lungo di quelli dei donatori di sangue. Se la nostra sperimentazione, la prima del suo genere al mondo, ha esito positivo, significa che i pazienti che necessitano di regolari trasfusioni di sangue ne avranno meno bisogno in futuro, cambiando il loro trattamento.“.

Questi globuli rossi provengono dal sangue di donatori volontari. I globuli rossi, coltivati ​​in laboratorio, sono freschi, fa notare il professore, precisando che una sacca di sangue della coltura “è vissuta” per circa 120 giorni.

Non hanno effetti collaterali negativi

Ad oggi i due volontari riceventi sono in buone condizioni e sono monitorati da vicino: “Non hanno effetti collaterali indesiderati” e stanno bene, si legge in una nota. Altri candidati riceveranno due mini-trasfusioni a distanza di almeno quattro mesi l’una dall’altra, una di globuli rossi donati standard e l’altra di globuli rossi coltivati ​​in laboratorio per scoprire se i globuli rossi prodotti in laboratorio sopravvivono ai globuli rossi utilizzati nel corpo sono fatto.

Gruppi sanguigni rari

Gli scienziati sperano di poter presto offrire un trattamento a pazienti con gruppi sanguigni rari o con complessi bisogni di trasfusione.

A Montreal, la ricerca sulla depressione si basa su una banca del cervello

Se hai un piccolo foro sopra l’orecchio, questo è ciò che significa