in

Se oggi invadesse Taiwan, la Cina subirebbe lo stesso fallimento logistico della Russia in Ucraina

Il presidente cinese Xi Jinping durante un'ispezione della guarnigione dell'Esercito popolare di liberazione a Hong Kong il 1 luglio 2022 (foto inviata dall'Agenzia della Nuova Cina).

“Penso che la lezione sia stata imparata” [de la guerre russe en Ukraine] dalla leadership cinese e dai militari è che dovranno radunare una forza schiacciante per prendere in considerazione un’operazione [contre Taïwan] nel futuro. » Il capo della CIA William Burns, parlando al forum sulla sicurezza ad Aspen, in Colorado, mercoledì 20 luglio, non ha dubbi: anche se la Cina dice di preferire un “riunione pacifica”Il capo dell’intelligence estera statunitense condivide l’analisi delle sue controparti militari e dice di crederci “un giorno userà la forza per prendere il controllo” dell’isola democratica. Pechino è fiduciosa che Washington difenderà il governo della Repubblica Democratica del Congo a Taipei. Secondo il Pentagono, il conflitto potrebbe uccidere 500.000 persone da entrambe le parti.

Resta da vedere come il Partito Comunista Cinese utilizzerà l’Esercito popolare di liberazione (EPL). Va notato che gli enormi problemi logistici che l’esercito russo deve affrontare in Ucraina dopo la fallita offensiva fulminea lanciata il 24 febbraio – linee di rifornimento tagliate, navi impossibilitate a raggiungere la costa – riguardano il PLA.

La sua sfida è proiettarsi attraverso uno stretto di 180 chilometri. Documenti cinesi disponibili “descrivere vari concetti operativi per un’invasione anfibia di TaiwanSpiegare il Rapporto 2021 del Dipartimento della Difesa degli Stati Uniti al Congresso sulla Cina. Ancora più importante, la “Campagna di sbarco congiunto sull’isola” prevede un’operazione complessa basata su operazioni coordinate e nidificate per la logistica, il supporto aereo e navale e la guerra elettronica”. Tuttavia, nessuna operazione di assalto anfibio su larga scala dalla seconda guerra mondiale è stata considerata riuscita, ad eccezione di quella di Incheon durante la guerra di Corea nel settembre 1950.

Leggi anche: Articolo riservato ai nostri iscritti Nuovo episodio di minacce e deterrenza intorno allo stretto di Taiwan

La Cina, allo stato delle sue risorse militari, non se la passerebbe meglio della Russia, affermano gli analisti statunitensi che hanno lavorato sull’argomento per il Pentagono e hanno consegnato alcune conclusioni al Center for Strategic and International Studies (CSIS) martedì. “Non abbiamo risposte a molte delle nostre domande”, confessa cautamente Lonnie Henley, un ex esperto di intelligence militare alla George Washington University. Il PLA può resistere a un attacco nemico pur continuando a supportare le sue forze? Può modificare i suoi attacchi giornalieri al di fuori del piano pre-pianificato una volta iniziata la guerra? “Secondo me, la Cina non può sostenere una grande operazione di combattimento aereo per più di due settimane. Non ha la capacità di proiettare le forze su una scala molto ampia e non è nemmeno chiaro se lo voglia”.assicura il signor Henley.

Hai ancora il 62,48% di questo articolo da leggere. Quanto segue è riservato agli abbonati.

L’AS Monaco svela la sua nuova maglia da trasferta per la stagione 2022-2023

Grazie al nitruro di boro, una rivoluzione per la polvere di idrogeno del futuro