in

Shopify perde la sua “scommessa” e licenzia un migliaio di persone

Il co-fondatore di Shopify spiega di aver reclutato lì negli ultimi anni sulla base di previsioni basate sulle tendenze relative alla pandemia di Covid-19.

La piattaforma di shopping online Shopify ha annunciato martedì che licenzierà il 10% dei suoi dipendenti, ovvero circa 1.000 persone, perché la massiccia adozione dell’e-commerce durante il blocco non si è tradotta in un rapido cambiamento delle abitudini come sperava.

“Circa il 10% della forza lavoro se ne sarà andata entro la fine della giornata”, ha detto Tobi Lübke, amministratore delegato dell’azienda canadese, in una lettera ai suoi team e pubblicata sul suo sito.

Il co-fondatore di Shopify spiega di aver reclutato lì negli ultimi anni sulla base di previsioni basate sulle tendenze relative alla pandemia di Covid-19.

“Scommettiamo (…) che la proporzione di dollari spesi per l’e-commerce piuttosto che per i negozi fisici sarà permanentemente da 5 a 10 anni in anticipo rispetto alle nostre previsioni”, ha affermato in dettaglio.

“Ora è chiaro che questa scommessa non ha dato i suoi frutti”, ha ammesso, dicendo “mi dispiace molto”.

Inflazione dilagante

Secondo i dati del gruppo con sede a Ottawa, la quota delle vendite online continua a “crescere costantemente”, ma è tornata ai livelli previsti prima che la crisi sanitaria distorcesse i calcoli.

La piattaforma di hosting del negozio online per le PMI ha perso oltre il 15% a Wall Street alle 18:00 GMT.

Molte altre aziende tecnologiche hanno deciso di licenziare o ritardare le assunzioni dopo due anni di trarre vantaggio dall’esplosione delle abitudini dei consumatori online.

Ricominciarono a uscire ea lavorare in ufficio. Soprattutto, l’inflazione dilagante, l’aumento dei tassi di interesse e i problemi della catena di approvvigionamento hanno un impatto negativo sulle operazioni aziendali e fanno aumentare il costo del lavoro.

Netflix e Twitter hanno licenziato diverse centinaia di persone. Microsoft e Alphabet, la società madre di Google, hanno abbassato il ritmo delle assunzioni.

I dipendenti di Shopify colpiti dai tagli di posti di lavoro appartengono principalmente alle risorse umane e ai dipartimenti vendite, ha affermato il capo. Ricevono 16 settimane di TFR e una settimana in più per ogni anno in cui lavorano con l’azienda.

Nordi Mukiele, il profilo perfetto della versione PSG Galtier

Emmanuel Macron in guerra contro la propaganda russa in Africa e firma un accordo europeo sul gas