in

Slovenia, Grecia, Regno Unito, Stati Uniti… Diversi paesi colpiti da potenti incendi

NELLE IMMAGINI, NELLE FOTO – Dopo Francia, Spagna e Portogallo, altri tre paesi europei sono in fiamme. Anche la California è colpita.

Con l’aumento delle temperature e le ondate di calore, gli incendi stanno aumentando in tutto il mondo. Francia, colpita da incendi in Gironda e in Bretagna in particolare, così come Spagna e Portogallo non sono gli unici paesi interessati da essa.

Europa

Anche la Grecia, abituata a questo tipo di calamità naturale, è la vittima quest’anno. Sull’isola di Lesbo, circa 200 persone sono state evacuate dal villaggio di Vrisa, dove l’incendio si trova a circa 500 metri dalle case, domenica pomeriggio, ha detto alla radio Skai il vice sindaco di Lesbo occidentale Andreas Aksis. Nel primo pomeriggio è stato evacuato anche il villaggio di Stavros.

Il fumo riempie l’aria sopra il villaggio di Vrisa, sull’isola di Lesbo, domenica 24 luglio. ANTHI PAZIANOU/AFP

Centinaia di turisti e residenti erano già stati evacuati sabato da una località balneare di Vatera. Almeno quattro case sono state distrutte, secondo la televisione di stato ERT. Diversi negozi, hotel e bar sulla spiaggia sono stati danneggiati.

L’incendio è scoppiato domenica mattina, secondo i vigili del fuoco. Decine di loro hanno combattuto le fiamme usando quattro idrobombardieri e due elicotteri.

Una persona corre mentre il fuoco continua sull’isola di Lesbo, in Grecia, sabato 23 luglio. MANOLIS LAGOUTARIS / AFP

Il Paese sta affrontando tre grandi incendi nel nord, nel sud e nell’est e teme nuovi disastri a causa dell’ondata di caldo che ha colpito l’area.

La Grecia è stata colpita da un’ondata di caldo da sabato che dovrebbe durare dieci giorni. In alcune regioni sono previste temperature di 42°C, che fanno temere altri focolai di incendio.

Sabato 23 luglio un pompiere volontario cerca di spegnere l’incendio nel villaggio di Vatera. ALEXANDROS AVRAMIDIS / REUTERS

A ovest della penisola del Peloponneso, a Elis, un incendio scoppiato sabato pomeriggio vicino a Krestina ha portato all’evacuazione dei villaggi di Krestina, Makrisia e Scillonte. Anche un campo di villeggiatura per bambini è stato evacuato a Frixa, ha detto all’agenzia di stampa di Atene il vice governatore dell’Elis Vassilis Giannopoulos.

Più di 70 vigili del fuoco sono stati schierati nell’area per domare l’incendio, utilizzando 24 veicoli, due bombardieri e un elicottero.

Una spiaggia a Vatera devastata dalle fiamme, sull’isola di Lesbo, sabato 23 luglio. ALEXANDROS AVRAMIDIS / REUTERS

Più a sud, sull’isola di Creta, un incendio scoppiò vicino a Festos, bruciando in un burrone.

Un residente osserva l’incendio propagarsi a Vatera, sabato 23 luglio. ELIA MARCOU / REUTERS
Gli agenti di polizia aiutano a spegnere l’incendio sull’isola di Lesbo, sabato 23 luglio. ELIA MARCOU / REUTERS

Nel nord del Paese, oltre 300 vigili del fuoco, assistiti da volontari, continuano a combattere per il quarto giorno consecutivo contro un grave incendio nel Parco Nazionale di Dadia, il più grande sito Natura 2000 della Grecia, noto per la sua colonia di avvoltoi.

L’incendio, insolitamente difficile secondo il portavoce dei vigili del fuoco Yiannis Artopoios, ha costretto le autorità a evacuare il villaggio di Dadia sabato sera. Ha già distrutto quasi 500 ettari di foresta.

La bandiera greca non lontano dalle fiamme, sull’isola di Lesbo, sabato 23 luglio. MANOLIS LAGOUTARIS / AFP

L’anno scorso, un’ondata di caldo e incendi hanno distrutto 103.000 ettari e ucciso tre persone in Grecia.

Un’auto è andata a fuoco nell’incendio scoppiato in Grecia sabato 23 luglio. ELIA MARCOU / REUTERS

VEDI ANCHE – Grecia: un incendio a Lesbo costringe all’evacuazione di turisti e residenti

Anche la Slovenia è stata colpita da martedì 19 luglio. Secondo i servizi di emergenza, centinaia di vigili del fuoco sono stati dispiegati nell’ovest del Paese per domare un incendio che ha provocato l’evacuazione di diversi villaggi.

Un elicottero rilascia acqua sopra un incendio in una foresta vicino al villaggio di Rence, in Slovenia, sabato 23 luglio. JURE MAKOVEC/AFP

Tra le risorse schierate sabato, la Slovenia ha fatto appello agli elicotteri dei paesi vicini, in particolare serbi e croati, nella speranza di spegnere le fiamme.

I residenti fotografano gli elicotteri serbi inviati in Slovenia come rinforzi sabato 23 luglio. JURE MAKOVEC/AFP
Sabato 23 luglio un elicottero croato riempie un secchio con l’acqua del fiume Vipava, in Slovenia. JURE MAKOVEC/AFP

I forestali stanno anche abbattendo alberi per evitare che l’incendio si diffonda vicino al villaggio di Temnica.

Sabato 23 luglio, i forestali stanno tagliando gli alberi per limitare la propagazione del fuoco vicino al villaggio di Temnica. JURE MAKOVEC/AFP
Sabato 23 luglio i vigili del fuoco annaffiano la foresta per estinguere l’incendio. JURE MAKOVEC/AFP

Venerdì l’incendio era già minaccioso nella zona di Temnica e Lipe.

Una veduta degli incendi in Slovenia, venerdì 22 luglio, nei pressi dei villaggi di Temnica e Lipe. JURE MAKOVEC/AFP

I vigili del fuoco di Londra sono stati mobilitati domenica contro tre incendi boschivi legati alle alte temperature e ai venti intorno alla capitale britannica, mentre un quarto infuria nel vicino Surrey, giorni dopo che un record di caldo è stato battuto nel Regno Unito. “I vigili del fuoco a Londra affrontano una serie di incendi legati al climaI vigili del fuoco di Londra hanno twittato, specificando che tra mezzanotte e le 17 i soldati del fuoco hanno effettuato più interventi rispetto a un tipico periodo di 24 ore. Nel sud-est dell’Inghilterra, domenica la temperatura ha raggiunto i 29°C.

Un incendio a Enfield, a nord di Londra, ha coperto un’area di 20 acri ma è stato “sotto controlloNel tardo pomeriggio sono stati schierati 100 vigili del fuoco e 14 macchine.Ad Hayes, a ovest della capitale, vicino all’aeroporto di Heathrow, sono stati inviati 40 vigili del fuoco e sei macchine per combattere le fiamme che si sono propagate su cinque acri, mentre a Thamesmead, a est, Sono stati schierati 65 vigili del fuoco, otto motocicli e una barca. Nelle aree vicine alle abitazioni, i vigili del fuoco hanno raccomandato ai residenti di chiudere le finestre per evitare il fumo e hanno anche raccomandato di annullare i barbecue programmati e hanno esortato a misure preventive.

Un quarto incendio di vegetazione, che ha prodotto molto fumo, è stato segnalato anche dai vigili del fuoco nel Surrey, a circa 40 miglia a sud-ovest di Londra. Di conseguenza, diverse strade sono state chiuse.

Questi incendi si verificano pochi giorni dopo che il Regno Unito ha stabilito il suo record storico di caldo martedì, con 40,3°C registrati a Coningsby, un villaggio nel nord-est dell’Inghilterra. Secondo il governo, in questo giorno i vigili del fuoco hanno avuto la loro giornata più impegnativa dalla seconda guerra mondiale con il moltiplicarsi degli incendi. Almeno 60 case sono state distrutte dalle fiamme martedì, di cui 41 nella conurbazione londinese.

stati Uniti

Come ogni anno, lo stato della California va in fiamme. Un incendio chiamato Oak Fire è scoppiato venerdì nella contea di Mariposa, vicino allo Yosemite National Park e alle sue sequoie giganti, e continua a diffondersi.

Il fuoco è favorito da un “siccità estrema», aumento del vento e della temperatura. Ha già consumato più di 5500 ettari, secondo il sito web del Dipartimento di silvicoltura e protezione antincendio della California Domenica mattina.

L’incendio soprannominato Oak Fire distrugge una casa mentre si sviluppa vicino alla contea di Mariposa, in California, sabato 23 luglio. JUSTIN SULLIVAN/AFP

Sempre secondo il sito, dieci edifici furono distrutti e cinque danneggiati. L’incendio ne minaccia altre 2.500, riferisce un portavoce del dipartimento.

Diverse strade sono state chiuse e diverse aree hanno dovuto essere evacuate a causa dell’incendio, da un “attività estremae combattuto da circa 2.000 vigili del fuoco, sabato non è stato messo sotto controllo.

Più di 6.000 persone sono state evacuate, ha detto un portavoce dei vigili del fuoco della California, aggiungendo che i dipendenti di vari dipartimenti in tutto lo stato sono accorsi per dare una mano.

Un residente osserva l’incendio vicino a casa sua prima di evacuare venerdì 22 luglio. TRACY BARBUTI / REUTERS

Oak Fire è allo studio “uno dei più grandi incendi dell’anno”ha scritto il Los Angeles Times . I funzionari citati dal giornale hanno stimato che probabilmente ci sarebbe voluta una settimana per descriverlo.

Il governatore della California Gavin Newsom ha consegnato il “stato di emergenza:nella contea di Mariposa, a seguito di un “pericolo estremo per l’incolumità di persone e coseIn particolare, ciò consente di liberare finanziamenti.

Un vigile del fuoco si trova accanto alle fiamme a Oak Fire, in California, venerdì 22 luglio. TRACY BARBUTI / REUTERS

Testimoni hanno pubblicato le immagini sui social media di un enorme, impressionante vortice di fumo denso che sale dalla foresta come un tornado, un pericoloso fenomeno del pirocumulo che può alimentare gli incendi.

Una veduta aerea di Oak Fire, vicino al Parco Nazionale di Yosemite, venerdì 22 luglio. MATT GARR/REUTERS

il Los Angeles Times dice un altro incendio, il Washburn Fire, che stava ancora bruciando, ma per lo più sotto controllo, sabato nello Yosemite National Park. Quasi 2.000 acri sono stati distrutti lì dalla sua apparizione il 7 luglio.

Oggetti bruciati da Oak Fire in California, sabato 23 luglio. DAVID SWANSON/REUTERS

Il West americano ha già sperimentato negli ultimi anni incendi di dimensioni e intensità eccezionali, con un’estensione molto marcata della stagione degli incendi.

Oak Fire brucia vicino a Darrah, nella contea di Mariposa, sabato 23 luglio. DAVID SWANSON/REUTERS

L’aumento degli eventi meteorologici estremi è una diretta conseguenza del il riscaldamento globaleSecondo gli scienziati, le emissioni di gas serra stanno aumentando di intensità, durata e frequenza.

Sabato 23 luglio un vigile del fuoco cerca di spegnere l’incendio nella contea di Mariposa, in California. CARLO BARRIA / REUTERS

VEDI ANCHE – Stati Uniti: le impressionanti immagini dell’incendioFuoco di quercia“, in California

“La perseveranza ha dato i suoi frutti” Corinne Deacon sa di dopo la vittoria sull’Olanda

Maëva Coucke e la sua ex compagna vittime di una famosa maledizione…